© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Usare il portatile come se fosse un router: Come trasformare un notebook con Windows XP in un Hotspot mobile per connessioni Wi-Fi

Questo articolo è stato scritto per coloro che utilizzano Windows XP. Se il sistema operativo con il quale lavorate è diverso, accedete a questa pagina (per Windows Vista) o quest’altra (per Windows 7).

Se avete la necessità di dover condividere (temporaneamente) la connessione ad internet con dei vostri colleghi o famigliari o se volete utilizzare la connessione 3G con chiavetta direttamente sul vostro notebook e poi creare una rete per potervi collegare ad Internet anche con il telefonino o con la PSP o altri dispositivi, potete fare come segue. L’operazione è certamente più laboriosa rispetto al comprare un router, ma ha per lo meno 2 vantaggi:

1. Potete ricrearla sempre e dovunque anche in posti senza alimentazione diretta di corrente.
2. Non dovrete spendere ulteriori soldi per l’acquisto di un router.

Però presenta uno svantaggio. Non è efficiente come un router e se desiderate stabilità e prestazioni elevate, è consigliabile l’acquisto di un router. Ad ogni modo provate e poi prendete una decisione.

Tutto ciò che serve è un computer portatile che sia capace di collegarsi in Wi-Fi e Windows XP installato come sistema operativo. Per Wireless intendo la presenza di una rete WLAN integrata o una connessione con modem esterno alla rete dati del provider con il quale vi collegate.

Guida – Creare un access point con Windows XP

1. Andate in Start -> Pannello di controllo -> doppio click su “Connessioni di rete”.

2. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione Wireless che volete condividere e selezionate l’opzione “Proprietà”.

3. Nella finestra che vi si aprirà, fate click sulla casella “Use Windows to configure my wireless network settings” (in italiano dovrebbe essere “Usa Windows per configurare le impostazioni della rete wireless”) che trovate all’interno della scheda Wireless Networks (la dovreste trovare in mezzo alla voce “Generale” e “Avanzate”)

4. Nella parte inferiore della finestra di dialogo, fate clic sul pulsante “Aggiungi” per iniziare a creare il vostro hotspot mobile.


5. Date un nome al vostro Network e poi, attraverso il menù a tendina che trovate alla voce “Network Authentication”, selezionate la voce “Open” (Apri). Un pochino più sotto, troverete la voce Data Encryption. Selezionate “WEP”, sempre dal menù a tendina.
Non dimenticate di inserire una password (con lettere in maiuscolo e minuscolo e numeri) e poi confermatela nel riquadro sottostante.
Qualora non riusciste ad inserire la password, provate a cliccare sulla voce “The key is provided for me automatically” (La chiave viene fornita automaticamente). I box di scrittura dovrebbero apparirvi ed essere accessibili.
In fine contrassegnate con apposito segno di spunta l’opzione “This is a computer-to-computer (ad-hoc) network; wireless access points are not used” (Questo è un network tra computer e computer (ad-hoc); punti di accesso senza fili non sono utilizzati) che trovate proprio nella parte più bassa della finestra e cliccate su OK per confermare tutti i cambiamenti e creare il vostro personalissimo Hotspot.


Nota: Il Wired Equivalent Privacy (WEP, dall’inglese privacy equivalente alla rete cablata) è parte dello standard IEEE 802.11 (ratificato nel 1999) e in particolare è quella parte dello standard che specifica il protocollo utilizzato per rendere sicure le trasmissioni radio delle reti Wi-Fi. Non utilizza una crittografia solida, ma è compatibile con tantissimi dispositivi. Per questo, è quello che mi sento di consigliarvi. Se volete provare con qualcosa di più sicuro, fatelo. Il WEP viene ritenuto il minimo indispensabile per impedire a un utente casuale di accedere alla rete locale. Se volete scegliete WPA o WPA2, ma lo ritengo superfluo visto che questo genere di connessione è da considerare temporanea. In caso di uso prolungato conviene acquistare ed utilizzare un router.

6. La nuova rete apparirà ora sotto la voce “Reti preferite” (Preferred Networks).

7. Fate clic sul pulsante “Avanzate” per aprire la finestra di dialogo delle proprietà avanzate. Quindi fate clic su “Computer-to-computer (ad-hoc) networks only” – computer a computer (ad hoc) solo reti.


8. Cliccate su Chiudi e poi su Ok per salvare tutte le operazioni che avete compiuto fino ad ora.

Windows XP è pronto per creare una connessione Wireless temporanea tra il vostro computer ed altri computer o dispositivi che si possono collegare alla rete. Ma ancora non abbiamo finito. Fino ad ora vi ho fatto creare un hotspot. Adesso bisogna che diciate a Windows quale accesso alla rete condividere. Non importa se utilizzate un modem 3G (come la chiavetta ad Internet) o un cavo Ethernet. Seguite quanto ho scritto:

Guida – Condividere una connessione ad Internet attraverso il computer portatile

1. Aprite la finestra delle “Networks Connections”.

2. Cliccate con il tasto destro del mouse sulla connessione che volete condividere. Si dovrebbe aprire una finestrella di dialogo delle Proprietà per il modem Wireless in questione.

3. Cliccate su “Avanzate” e poi spuntate la voce “Allow other network users to connect through the computer’s Internet connection” (Consenti agli utenti di rete di collegarsi tramite la connessione a Internet del computer)


4. A questo punto l’hotspot è pienamente configurato.

Naturalmente gli eventuali passaggi di una connessione ad Internet tramite cavo Ethernet sono gli stessi. L’unica cosa che cambia è il dover selezionare una connessione diversa all’inizio della procedura su descritta.

Per il resto non vi occorre che andare in Start -> Connetti a… -> e poi selezionare il tipo di connessione da utilizzare. Per abilitare l’hotspot creato non dovrete fare altro che selezionarlo, cliccare su connetti e poi inserire la password.
Da questo momento in poi i dispositivi presenti nella stanza dovrebbero vedere l’access point che avete creato e gli basterà possedere la password per poter condividere la rete.

Se invece possedete un notebook con installato Windows 7, potete consultare questo articolo: Programma per usare il PC come un vero e proprio Hotspot Wireless e creare una Rete Wi-Fi senza connessione ad Internet. Scaricando una semplice applicazione potrete utilizzare il vostro portatile proprio come se fosse un access point e condividere la linea ad Internet con altri dispositivi mobili Wireless.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla