© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Quale E’ Il Miglior Programma Per Bloccare I Pop-Up, I Virus, Gli Spyware, etcc?

A. Tesla | Chicago – Di anno in anno gli esperti informatici (o presunti tali) esprimono i loro pareri sui programmi di sicurezza.
Quest’anno lo abbiamo fatto anche noi!

Ma è possibile tracciare una via maestra chiara una volta per tutte?
La differenza di prezzo paga sempre in termini di sicurezza?
Ha senso leggere i tanti articoli presenti in rete sui “migliori programmi per…”?

Per quella che è la nostra esperienza, possiamo concludere che (fino ad oggi) non esiste un vincitore in assoluto tra i programmi di sicurezza.

Questo perchè alcuni programmi si dimostrano più veloci di altri, ma peccano magari nel pacchetto del parental control o presentano dei prezzi realmente fuori mercato o godono di una grafica non proprio intuitiva o non sono tradotti in italiano, etc…

Insomma sarebbe sempre bene che un utente provasse un programma, o almeno ne leggesse approfonditamente tutte le caratteristiche, prima di procedere all’acquisto.

Leggere una recensione non basta.
Bisogna toccare con mano e domandarsi sempre: “Questo programma, risponde ai miei bisogni?”.

Quest’anno, ad esempio, il miglior programma per le famiglie potrebbe essere Symantec Norton 360 v.4.0.
Ma ottimi programmi di sicurezza sono anche Kaspersky Internet Security 2011, ESET Smart Security 4.

In tutti i casi anche Windows stessa è in grado di fornire un ottimo grado di sicurezza al Computer.
Purtroppo ci sono molte persone che utilizzano, anche a loro insaputa, delle copie di Windows non originali.
Nel loro caso, se tentassero di utilizzare un programma come Microsoft Security Essentials, finirebbero per vedersi il PC offuscato e reso inutilizzabile per via di un meccanismo di controllo della casa RedMond.

Approfondimento
===================
Controllare se il proprio Windows 7 sia una copia genuina o illegale con WAT Update

Come abbiamo detto più volte, e non ci stancheremo mai di dirlo, la prevenzione ed un comportamento saggio sono fondamentali per la sicurezza di un PC.
Non basta acquistare il programma più costoso.
Anche perchè “più costoso” non è sinonimo di migliore.

Ci sono malware che un software non riesce ad intercettare, mentre un altro sì.
E una protezione al 100% non è mai garantita.
Ecco perchè è possibile avvalersi di alcuni strumenti qualora fosse impossibile sbarazzarsi di un virus o trojan o spyware.

Approfondimento
====================
Sicuri Su Internet: Regole Per Mantenersi Alla Larga Da Virus, Trojan E Altri Problemi

Quindi:

1. Non esiste un programma di sicurezza migliore di un altro, ma solo quello con il quale ci si trova meglio in base alle proprie esigenze;
2. Una suite di sicurezza non scherma il computer al 100%;
3. Un comportamento sano e diffidente è fondamentale per la buona salute del PC;
4. Avere un piano B, nel caso un virus fosse difficile da eliminare, è sempre un’ottima cosa. A tal proposito leggete l’approfondimento suggerito sopra.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :)COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *