giovedì 25 novembre 2010

Recensione Dell Streak 5" (pollici), Prezzo: €599. Opinione: È una buona alternativa all'iPad nel senso di “prodotto diverso”

Giorni addietro abbiamo recensito il famosissimo iPad ed abbiamo anche proposto velocemente alcune alternative. In questa pagina proviamo a darvi un quadro completo di quelle che sono le caratteristiche del Tablet Dell Streak 5".

Il Dell Streak 5" è un prodotto molto interessante. Nasce dal connubio tra i notebook editor e gli smartphone. Potrebbe essere una buona alternativa all'iPad, se non fosse che è totalmente sovrastato dalla popolarità di quest'ultimo.

Il prodotto nasce come dispositivo mobile capace di garantire un accesso ad Internet in mobilità. Solo dopo ne è stata ampliata la funzione di telefono. Aspetto che non è da sottovalutare. Quando si sceglie un prodotto, che cerca di semplificarci la vita, ogni funzione viene opportunamente pesata dagli acquirenti.

Per quello che riguarda l'usabilità del Dell Streak ci si è indirizzati sul sistema operativo Android che sembra l'unico in grado di costituire una alternativa scattante e giovane al SO dell'iPad.
La versione più consigliata è la 2.2 "Froyo" che molti altri tablet implementano. Uno su tutti il Galaxy TAB di Samsung.



Case


Il design è veramente accattivante e ben riuscito. Tutte le funzioni sono messe immediatamente in mostra. Le linee sono semplici e anche al tatto la percezione è molto piacevole. I bordi sono arrotondati e il taglio delle plastiche è privo di sbavature.
La parte frontale è caratterizzata da un display Gorilla Glass rifinito in glossy. Anche le aree alla destra e sinistra dello schermo riprendono il trattamento lucido.

Se da un lato questa scelta esalta la bellezza del prodotto, rendendolo più appetibile, dall'altro sono una maledizione per sporcizia e ditate. Occorre portare sempre con sé un piccolo pannello in feltro se si vuol mantenere sempre pulito e lucido il monitor.

Il case cinge e protegge il monitor. In realtà sembra quasi che lo Streak sia un pezzo unico, se non teniamo nel computo il "cappello" in metallo removibile. Le plastiche sono resistenti e lo stesso display ha subito un trattamento particolare, perchè possa rivelarsi maggiormente resistente a graffi ed imprevisti. Ma sotto delle pressioni non eccessive il dispositivo comincia a scricchiolare. Da questo punto di vista sembrerebbe perdere il confronto con l'iPad.

Si può accedere facilmente alla batteria. Stesso discorso per la MicroSD da inserire e sulla SIM card.

Il Dell Streak 5" pesa 220 grammi. Naturalmente è circa 100 grammi più pesante dei semplici smartphone e più leggero dei tablet che adottano schermo più ampi come il Folio 100 ed il Galaxy Tab che trovate descritti in questo articolo.
Le dimensioni sono 152.9 x 79.1 x 9.98 mm. Si tratta di valori amichevoli per giacche e borse. Un pò meno per i pantaloni. Inoltre telefonare potrebbe risultare spiacevole, per questo un auricolare in bluetooth farebbe tutta la differenza del mondo.

Si può scegliere tra una colorazione rossa ed una nera.







Capacità di Interconnessioni


Sull'iPad non avevamo trovato molte uscite. Per questo vi avevamo anche descritto la possibilità di adottare una dock station realizzata appositamente per aumentarne le entrate e per fare dialogare il dispositivo con altre periferiche.
Sul Dell Streak troviamo una predisposizione di 3,5 mm per connettere delle cuffie; una porta universale a 30-pin che costituisce la principale via di comunicazione (previo adattatore). In alternativa è possibile utilizzare i moduli wireless WLAN 802.11b/g, Bluetooth 2.0 with EDR [Bluetooth 2.0 + EDR, WLAN 802.11 b/g and UMTS (2100 / 1900 / 850 MHz), GSM / EDGE (1900 / 1800 / 850 MHz) and HSDPA / HSUPA (7.2 Mbit/s / 5.76 Mbit/s)].
L'alimentazione avviene attraverso un adattatore che sfrutta sempre quella porta universale, presente sul fianco di sinistra.




Come vi avevamo anticipato qualche minuto prima è possibile dotare il proprio Dell Streal di elementi accessori: adattatore per auto (+ la possibilità di fissare lo Streak come un navigatore - GPS è integrato); dockstation che funge da caricabatteria e,al tempo stesso, da ingresso ed uscita dati. La base infatti è dotata di una porta HDMI, una presa micro Usb, una uscita audio per le cuffie ed un foro al quale si collega il cavo per l'alimentazione.



Input Devices


Il Dell Streak non adotta nessun bottone meccanico. Non nel senso tradizionale del termine. Sono solo presenti il bottone di accensione e di scatto per la camera e quello che regola il volume. Per il resto (praticamente quasi tutto) gli input sono presenti sullo schermo multi-touch LCD. Sulla destra sono anche presenti 3 bottoni sensibili al tocco che riescono a semplificare e velocizzare l'uso del prodotto.

Questa scelta ci appare oggi molto di moda. Ma solo questo non basterebbe, per fare del Dell Streak uno strumento impeccabile e molto maneggevole. I tempi di risposta sono infatti molto rapidi e non vi è ridondanza dei comandi, perchè se cliccate due o tre volte su una stessa icona, non accelererete la procedura...ma neppure rischierete di bloccarla.

E' senz'altro tutto merito del sistema operativo Android. La versione 1.6 non supporta il pinch-to-zoom -> cioè quel movimento che si fa cercando di unire le dita, per ingrandire un'immagine. Per questo vi raccomandiamo di controllare la versione presente sul vostro dispositivo e di aggiornarla alla 2.1 o 2.2. Migliorerete l'usabilità del vostro tablet; soprattutto quando consultate delle mappe.

Come sull'iPad è anche presente un accelerometro che comunque ci è apparso meno puntuale di quello implementato da Apple. Infatti il passaggio da una schermata verticale ad un'altra orizzontale non sempre avviene in maniera impeccabile.

Non è presente la tastiera. Non come quella che si può trovare su uno smartphone o su un notebook. Ne è presente una variante virtualizzata che viene mostrata sul display del quale occupa circa la metà dello spazio. In alto restano soltanto pochi millimetri scoperti per gestire e richiamare le applicazioni.
Naturalmente è impensabile di scrivere lunghi testi su tale dispositivo. Ad ogni modo il compito potrebbe essere migliorato da un accessorio non ufficiale: Logitech diNovo Mini.




Logicamente con il tempo la situazione e l'usabilità della tastiera aumenta, ma resterà sempre poco indicata, per poter creare dei documenti o buttare giù degli articoli. Ed in fondo una situazione simile la avevamo denunciata anche con l'iPad che può godere di tasti virtuali più grandi.

A differenza dell'iPad sono comunque presenti le frecce direzionali. Ma solo quelle che corrono lungo le direzioni destra e sinistra.




Ottima la camera da 5 megapixel che è richiamata da un pulsante speciale presente sui bordi del dispositivo. Questo pulsante deve essere ben schiacciato, perchè la funzione "ripresa" venga azionata. La messa a fuoco è molto buona. Si possono filmare delle scene, utilizzarla per videoconferenze o semplicemente per scattare delle foto.
La protezione anti-blur non è ottimale e questo si traduce in un abbassamento della qualità delle immagini se, ad esempio, si usa il tablet come webcam sul proprio PC.





Monitor


Il Dell Streak 5" presenta un monitor multi-touch LCD dalla diagonale di 5 pollici (circa 13 centimetri). La massima risoluzione supportata è una 800x480 pixel (186 dpi). Durante la navigazione di Internet bisognerà scendere, scendere e scendere molto per poter prendere adeguatamente visione di una pagina.

Inoltre potrebbe esser necessario in alcuni casi fare uno zoom in delle pagine e questo implicherebbe la necessità di dover utilizzare le funzioni direzionali per navigare adeguatamente.

La massima luminosità registrata è stata di 291 cd/m². La media di circa 264.3 cd/m². Il picco lo abbiamo registrato nella zona centrale dello schermo. Tali valori permettono allo Streak di poter essere efficacemente utilizzato all'aperto ed anche in delle belle giornate di sole. Però il glossy ci complica la vita. E alle volte sarà necessario trovare la giusta inclinazione del tablet perchè la sua interfaccia sia fruibile.
Consigliamo comunque di non lasciare mai il dispositivo vicino fonti di calore. E quindi non dimenticatelo in macchina sopra la plancia.

Gli angoli di visualizzazione sono piacevoli, ma non allo stesso livello dell'iPad. Lì erano veramente impressionanti. Andate a riguardare qualche video.



Prestazioni


Il processore utilizzato sul Dell StreaK è il Qualcomm QSD8250 Snapdragon che ritroviamo anche su alcuni smartphone o piccoli sistemi operativi. Il Chip si basa su ARM CPU ed è in grado di decodificare i video in alta definizione. Ma solo quelli a 720p. La lavorazione è stata eseguita a 65mm e la frequenza di lavoro è di 1 GHHz.

Per quello che riguarda i Benchmark, abbiamo provato ad eseguirne un paio, ma senza risultati. Abbiamo avuto dei riscontri soltanto con il Sunspider Java Script che ci ha fornito dei risultati a proposito della velocità dei browser. In questo caso il Dell Streak si è posizionato davanti all'iPhone 3G, ma sufficientemente lontano (e dietro) dall'iPad.

Tutto sommato si può sintetizzare la discussione sottolineando il fatto che lo Streak sia sufficientemente adatto alla navigazione.

Quando abbiamo provato a caricare un paio di video e della musica, i tempi per il trasferimento dei dati si sono fatti lunghi. Abbiamo anche simulato una chiamata in entrata. Questa ha interrotto l'operazione. Procedura che abbiamo dovuto azionare nuovamente a mano.

La capacità di multitasking è comunque innata all'interno di Android e questo ci ha permesso di eseguire più applicazioni contemporaneamente.

Sono presenti 512MB ROM + 512MB SDRAM e 2GB di memoria su MicroSD per i dati del sistema. Questi hardware non sono raggiungibili. Mentre si può accedere ad un'altra MicroSD da 16 GB (nella configurazione base) o di 32 B che custodirà tutti i dati dell'utente.

Non sono presenti delle ventole e neppure degli hard disk tradizionali. Così i rumori sono veramente assenti. Il dispositivo è più che silenzioso. Le temperature sono da considerarsi fresche ad attività blande. Mentre se si comincia a sfruttare il processore per guadare dei filmati in alta definizione, i gradi cominciano a salire. Ad ogni modo non li abbiamo trovati scomodi.

Sono presenti degli altoparlanti. Forniscono un volume di tutto rispetto, ma la qualità dell'audio è scarsa. Bassi assenti. Medi ed acuti impalpabili. Sarebbe meglio utilizzare un bel paio di cuffie di ottima fattura. Meglio ancora se amplificate.



Batteria


E' presente una batteria ai polimeri di ioni di litio dalla capacità di 5.66 Wh (1530 mAh). A differenza dell'iPad la batteria è facilmente accessibile e sostituibile con una di riserva. Possibilità da non sottovalutare durante i viaggi. Una batteria di riserva costa 48 euro circa.

Spegnendo il modulo wireless e tenendo lo schermo spento, il dispositivo è rimasto funzionante per circa più di una settimana. Naturalmente altri sono i risultati se lo si usa a pieno regime.
Con modulo wireless attivo e la luminosità dello schermo posta al massimo, abbiamo raggiunto le 6 ore. Guardando dei video o film, 4 ore circa. Per una ricarica completa sono necessari 100-110 minuti.




CARATTERISTICHE TECNICHE DEL MODELLO PRESO IN ESAME:

Processore: Qualcomm Snapdragon QSD8250 1 GHz
RAM: 512 MB ROM + 512 MB SDRAM + 2 GB MB
Hard disk: 16GB MicroSD
Monitor: 5 inch , 800x480 pixel, WVGA LCD supporting capacitive multi-touch, glossy: yes
Wireless: 802.11b/g (bg), Bluetooth 2.1+EDR Bluetooth
Batteria: 5.66 Wh 3.7V 1530mAh
Dimensioni: 10 x 153 x 79 mm
Peso: 0.218 kg Batteria: 0.08 kg
SO: Android 1.6 - 2.1 - 2.2
Prezzo al dettaglio: 599 Euro (prezzo indicativo che può cambiare in base alle richieste del mercato) controlla se è in catalogo


IN CONCLUSIONE - Il Dell Streak 5" viene sempre più spesso suggerito come alternativa all'iPad. Ma è un paragone non troppo giustificato. Le dimensioni fanno la differenza e l'usabilità di un prodotto cambia totalmente. Lo Streak è un ottimo ibrido. Una via di mezzo tra un netbook ed un telefono cellulare.
La grandezza del monitor è di 5 pollici. Questo consente di vedere agevolmente dei video. Sicuramente meglio che su un cellulare tradizionale, ma la navigazione e la stesura di documenti trovano in quegli stessi 5 pollici un limite.

Il numero di applicazioni disponibili non è lo stesso abbiamo che riscontrato per la piattaforma Apple.

Android si conferma una valida alternativa al sistema operativo della mela.

PRO

Bel design. Funzionale
Funzionalità di un telefono cellulare
Uscita HDMI grazie al kit AV
Monitor gradevole
CONTRO

Tastiera piccola
Accelerometro NON impeccabile

1 commento:

  1. salve qui in italia dove posso trovare un centro specializ. per farmi riparare lo schermo del dell streak 5 ? grazie

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)