lunedì 27 settembre 2010

L'hard disk va tenuto in ordine. La frammentazione degrada le prestazioni

Il tempo trascorre anche per un portatile. E con il passare dei giorni e dei mesi i file tendono a distribuirsi in maniera frammentata.
Logicamente, se un file è spezzettato in più blocchi che non sono posizionati in maniera contigua, la memoria di massa non riuscirà a fornire delle prestazioni eccelse proprio perchè fatica nel trovare una sequenzialità.

Per questo è molto importante eseguire periodicamente una deframmentazione. La scadenza temporale precisa non possiamo darvela perchè tutto dipende dalla dimensione di un hard disk e dal tipo di abitudini che ogni singolo utente ha. Ma diciamo che una volta ogni 3 mesi può essere un ottimo punto di partenza.

Per eseguire una deframmentazione non è necessario utilizzare per forza di cose dei programmi di terze parti. Windows stesso possiede una utility molto buona.
Non nascondiamo, comunque, che utenti più esperti potrebbero trovarsi meglio con il famoso MyDefrag, gratuito e più evoluto come interfaccia di comando.

Ricordatevi che, perchè Windows funzioni al meglio, è necessario lasciare un po' di spazio libero su disco.

Inoltre dopo qualche mese i file temporanei e le varie cache, che si vanno accumulando, possono raggiungere delle dimensioni importanti.

In questo modo contribuiscono alla frammentazione dell'hard disk. E' possibile utilizzare un programma come Ccleaner per fare pulizia e recuperare spazio.

In più qualora si fosse in possesso di un disco dalla memoria risicata, si potrebbe ridurre la memoria messa a disposizione per il ripristino del sistema. Ma non scendete mai al di sotto del 5%. Per archiviare i punti di ripristino, sono necessari almeno 300 MB di spazio libero per ogni disco rigido in cui è attiva "Protezione sistema". Ripristino configurazione di sistema può occupare fino al 15% dello spazio disponibile su ogni disco. Man mano che lo spazio disponibile viene riempito con nuovi punti di ripristino, i punti di ripristino meno recenti vengono rimossi per liberare spazio.
Non è possibile eseguire "Ripristino configurazione di sistema" in dischi di dimensioni inferiori a 1 GB.


Un altro aspetto da non sottovalutare per la frammentazione dell'hard disk è quello della memoria virtuale. Ma abbiamo deciso di approfondire questo aspetto in un articolo a parte.

Approfondimenti
=================
Prestazioni PC Basse: Come effettuare una Diagnosi Accurata ad un Computer Lento.
Come recuperare spazio nell'hard disk in Windows Vista o Windows 7 - Fare spazio nel computer.


Per ulteriori consigli sulla gestione del notebook segnatevi questo articolo: Consigli per ottenere il massimo da un notebook: cernita dei migliori “trucchi” da utilizzare sui computer portatili.

6 commenti:

  1. Couldnt agree more with that, very attractive article

    RispondiElimina
  2. What a great resource!

    RispondiElimina
  3. This is such a great resource that you are providing and you give it away for free. I enjoy seeing websites that understand the value of providing a prime resource for free. I truly loved reading your post. Thanks!

    RispondiElimina
  4. Useful blog website, keep me personally through searching it, I am seriously interested to find out another recommendation of it.

    RispondiElimina
  5. I just added your website on my blogroll. I may come back later on to check out updates. Excellent information!

    RispondiElimina
  6. Really great article with very interesting information. You might want to follow up to this topic!?! 2011

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)