© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Test per verificare la funzionalità di una presa elettrica – “Lamp Test”

Dovete controllare che la presa di corrente alla quale avete collegato il computer funzioni correttamente? Bene, mettete in pratica questo semplice stratagemma.

Scollegate il computer (e il monitor) dalla presa che volete testare e collegatele un dispositivo che sia pienamente funzionante. Solitamente questo test viene eseguito rapidamente con una semplice abat jour da comodino.
Il risultato è di facile interpretazione. Qualora la lampadina si accendesse, la presa al muro funziona egregiamente ed è da scartare come possibile causa di un NON funzionamento del computer.

Eseguite una procedura simile anche tramite la ciabatta o un gruppo di continuità, se ne avete uno al quale collegate il PC. Attaccate la lampada alle prese in uscita del filtro e (dopo esservi assicurati che l’interruttore dell’UPS sia su “Power on”) fate delle prove come con la presa diretta.

Semplice, ma molto efficace!
Purtroppo, qualora apprendeste che le prese non funzionano correttamente, dovrete chiamare un elettricista (se non siete esperti in questo campo, NON METTETE MANO A NULLA) e spostarvi momentaneamente in una stanza diversa dove le prese lavorano normalmente.

Se fosse il gruppo di continuità a non funzionare, dovrete sostituirlo. Se la presa lavora normalmente, ma il computer ancora non si accende, proseguite la lettura del post sul Cosa fare quando il PC non si avvia e cercate, tra le opzioni d’analisi, quella che corrisponde al vostro problema.

Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :)COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.In fede, Alessandro Tesla

Un commento

  1. Salve.
    Questo articolo mi e' stato utilissimo. Non ci si pensa, ma avvolte le piccole cose rischiano di farci vennire un coccolone… Per farci due risate: oggi mi e' quasi venuto, appunto, un coccolone… stavo lavorando quando paf! il mio notebook e' saltato. Nessun segno di vita, nessuna lucetta. Dopo vari tentativi di rianimarlo e rianimarmi… mi sono messo a cercarcare su internet le possibili cause…per farla breve: ieri ho chiesto a mia moglie di collegare il Notebook alla rete elettrica per che stava esaurendosi la batteria, dopo poco ho spento il N.B. Questa mattina mentre lavoravo, paf!Tutto morto. E grazie a questo articolo mi sono accorto che mia moglie non aveva inserito affondo lo spinotto nella presa elettrica, cosi la batteria dopo un po a ceduto di botto.
    Un gran sollievo e un gran sorriso aver constatato che era una cavolata, ma solo grazie a questo articolo ho trovato la soluzione. Non ci avrei mai pensato, anche perche nella ciabatta vi erano collegati altri apparecchi che funzionavano.
    Grazie per questo articolo
    M. Marino