domenica 21 marzo 2010

Scaricare tutti i CODEC necessari perché Windows Media Player e Media Center funzionino con qualsiasi file vogliate aprire e visionare o ascoltare

Windows Media Center vi permette di trasformare il computer in una stazione multimediale tramite la quale riprodurre DVD e Blu-Ray, ascoltare della buona musica e vedere dei video scaricati dalla rete, magari comodamente sdraiati sul divano del salone davanti ad un televisore immenso.

Ma come il più famoso Windows Media Player, il Windows Media Center non supporta molti formati che sono largamente utilizzati e diffusi per la rete.
Solo per fare degli esempi, non supporta i file Flac - formato lossless per file audio - o i file Mkv - Matroska Video, formato che permette di includere più tracce audio e sottotitoli in un unico file - etc...
Per risolvere il problema, si potrebbe cercare e scaricare manualmente un codec alla volta e procedere alla configurazione di plug-in differenti per ogni formato o, più semplicemente, installare una raccolta di plug-in con Windows 7 Codecs.

Windows 7 Codecs, che potete scaricare al seguente indirizzo, è un pacchetto GRATIS che include tutti i più recenti (ED UTILIZZATI) codec open source ed è dotato di un pratico pannello per la sua configurazione.

Scaricando Windows 7 Codecs potrete aprire i file in formato Amr, Mpc, Ofr, DivX, Mka, Ape, Flac, Evl, Flv, M4b, Mkv, Ogg, Ogv, Rmvb, XviD usando Windows Media Player, Media Center ed i player basati su tecnologia Microsoft DirectShow.

Scaricate il pacchetto dei Codec e procedete con l'installazione. Immediatamente dopo, i file nei formati summenzionati potranno anche essere inseriti nei cataloghi multimediali del Windows Media Player ed il sistema operativo genererà automaticamente le miniature dei file.
Windows 7 Codecs viene rilasciato espressamente per una piattaforma Windows 7 a 32 bit. Chi dovesse utilizzare un sistema a 64 bit deve installare un secondo pacchetto "x64 Components Addon", naturalmente dopo aver installato il pacchetto principale.

Nota: se non siete sicuri su quale versione di Windows avete installato, seguite la procedura descritta nell'articolo che segue: Sto utilizzando la versione a 32-bit o 64-bit di Windows?


Per gli utenti che utilizzano Windows Vista, invece, è presente (sempre nello stesso sito) un pacchetto chiamato "Windows Vista Codec Package".
E' compatibile anche con Windows XP ed è del tutto analogo al pacchetto descritto sopra.

Come già accennato, Windows 7 Codecs (ed anche Windows Vista Codec Package) presenta un pannello per la configurazione delle principali impostazioni di riproduzione dei file multimediali.
Per accedere al pannello è necessario farlo tramite il bottone dello Start Menù e vi verranno chiesti i classici permessi d'amministrazione per la maggior parte delle opzioni. In molti casi la selezione predefinita dei parametri è la soluzione corretta. Comunque nessuno vi vieta di smanettare con il pannello di controllo.
Mi fa piacere suggerirvi che intervenendo sul parametro che decodifica i flussi H264, se scegliete l'FfDshow DXVA Codec, abiliterete la decodifica degli stream tramite DirectX Video Acceleration, ottenendo un notevole risparmio di risorse per la Cpu che durante la decodifica video di H264 spende tanto, anche se di ultima generazione. Naturalmente una scheda grafica in grado di supportare questa modalità è indispensabile per ottenere buoni risultati.

1 commento:

  1. chiarissimo anche agli inesperti come me, molto utile per risolvere un problema che spesso ci fa disperare di venire a capo di piccoli problemi di utilizzo degli aggeggi elettronici. grazie da gradelmo

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)