© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Da Windows 7 a Windows Vista: Come effettuare il downgrade da Windows 7 a Vista (un passo alla volta)

Proprio nell’articolo precedente abbiamo visto come effettuare il downgrade da Windows 7 a XP.
In questo post, invece, compieremo un’operazione simile, ma che ci porti da Windows 7 a Vista. La procedura è molto simile a quella descritta nel precedente post. Ne riprendo alcuni punti salienti:

Nota: prima di procedere fate un backup comprensivo del sistema operativo, se non avete a vostra disposizione un disco d’installazione di Windows.

Cominciamo con la procedura guida per passare da Windows 7 a Vista (la mia è una Release Candidate di Windows 7, quindi in inglese…siate flessibili):

1. Tramite lo Start (Menù) recatevi alla voce Computer e da essa cliccate sull’hard disk (o partizione) nella quale avete installato il sistema operativo.
Assicuratevi di non aver cancellato la cartella Windows.old che contiene, a sua volta, le cartelle ed i file che si utilizzavano nella versione precedenti del Windows installato.

La cartella Windows.old viene creata proprio da Windows durante l’installazione di Windows 7 su un sistema Vista.

Nota: se non trovate la suddetta cartella, mi spiace ma non sarete in grado di tornare a Windows Vista senza procedere con un DVD di installazione del sistema operativo regolarmente detenuto.


2. Misurate la grandezza della cartella Windows.old semplicemente cliccandovi sopra con il tasto destro del mouse e scegliendo la voce “Proprietà”.

Questo passo è molto importante perchè PRIMA di procedere dovete assicuravi che la grandezza della cartella SIA INFERIORE (due volte abbondanti) allo spazio libero all’interno dell’hard disk o della partizione dove è installato il sistema operativo. In caso contrario avete bisogno di spazio libero. Fate della pulizia togliendo il superfluo. Utilizzate ad esempio l’utility Disk Cleanup per cancellare i file che non utilizzate da tempo e sistemare l’hard disk. Trovate l’applicazione seguendo il percorso C:ProgramDataMicrosoftWindowsMenu StartProgrammiAccessoriUtilità di sistemaPulizia Disco


3. Inserite il disco di installazione dell’upgrade Windows 7 nel lettore (se avete scaricato l’immagine, mettetela su DVD), riavviate la macchina e premete un tasto qualsiasi quando vi verrà richiesto.

4. Selezionate la vostra lingua di preferenza, l’ora ed il tipo di tastiera utilizzata e cliccate su AVANTI (NEXT).


5. Nella schermata di installazione di Windows, fate clic sulla voce “Repair your computer” e vi apparirà la finestra “System Recovery Options”


6. A questo punto selezionate il sistema operativo che vi comparirà (Windows 7) e prestate attenzione alla sua locazione cioè alla lettera che indica l’unità disco rigido e cliccate “Avanti”.


7. Nella finestra seguente fate clic su “Prompt dei comandi” per cominciare il downgrade vero e proprio da Windows 7 a Vista.


8. All’interno del prompt dei comandi la prima operazione da compiere è quella di trasferire tutti i contenuti dell’hard disk o partizione che contiene Windows 7 in una cartella. Per farlo eseguite (scrivendo e dando poi l’invio) questi comandi:

a) D:
b) Md Win7
c) Move Windows Win7Windows
d) Move “Program Files” “Win7Program Files”
e) Move Users Win7Users
f) Attrib –h –s –r ProgramData
g) Move ProgramData Win7ProgramData
h) Rd “Documents and Settings”


9. In questo passaggio copierete i file all’interno della cartella Windows.old. Ricordate la lettera di cui vi ho fatto prender nota qualche step sopra? Bene, adattatevi e non dovrete far altro che eseguire i comandi che vi riporto di seguito. Uno dopo l’altro:

a) move /y d:Windows.oldWindows d:
b) move /y “d:Windows.oldProgram Files” d:
c) move /y d:Windows.oldProgramData d:
d) move /y d:Windows.oldUsers d:
e) move /y “d:Windows.oldDocuments and Settings” d:

10) Bene, a questo punto non resta che ripristinare il “boot sector” (regione di spazio di un supporto magnetico o di una partizione che contiene un piccolo programma che carica il sistema operativo in memoria e trasferisce il controllo della macchina ad esso) di Windows Vista tramite il seguente comando:

a) E:bootbootsect /nt60 d:

Nota: la lettera E indica la periferica che contiene il DVD che avete inserito al punto 1. La lettera D, invece, si riferisce all’hard disk dove è installato il sistema operativo.

11) Digitate “EXIT” e riavviate.

A questo punto il downgrade da Windows 7 a Vista dovrebbe essersi concluso in maniera impeccabile e voi dovreste poter accedere tranquillamente al vostro Windows.
Se, ad ogni modo, volete guadagnare dello spazio, eliminate in tutta tranquillità la cartella Win7 nel settore D (nel caso del nostro esempio) o C che abbiate adoperato.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla