martedì 25 gennaio 2011

Trend tecnologici per il 2011: Quali saranno i prodotti più venduti? Previsioni e realtà conclamate. Si parte dal CES 2011

A. Tesla | Chicago - Il 2010 ormai è trascorso e tutte quelle rivoluzioni tecnologiche che avevano visto il loro avvento nell'anno che è trascorso gridano ad alta voce: Rinnovamento.
La tecnologia viaggia ad una velocità super!
Non è una novità.

Ed allora cosa ci attende per il nuovo anno? Quali saranno i trend tecnologici per il 2011?

Quello che è certo è che il nuovo anno ha già visto l'ingresso prepotente di una nuova architettura dedicata ai processori.
Tra poco sarà possibile acquistare quella che in gergo è definita Cgpu: processore all'interno del quale è presente anche la sezione grafica.
Questi ritrovati saranno implementati sia sui Desktop che computer portatili.

Ma se l'anno passato ha visto trionfare i netbook, il 2011 sembra essere l'anno di consacrazione dei tablet.
Che sia iPad o eBook o una versione ibrida tra netbook e tavoletta grafica, il risultato delle vendite dovrebbe restare alto.
Le più importanti case si stanno muovendo in tal senso.
Samsung, ad oggi, domina il mercato con il Galaxy. Ma Acer e Microsoft stessa stanno lavorando per stupirci.

Per quello che riguarda i sistemi operativi, invece, non ci aspettiamo grosse novità. Windows 7 si è appena diffuso e la paura di un nuovo Vista è sempre in agguato. Prima di vedere sugli scaffali Windows 8 passerà un bel pò di tempo.

Minimo un anno (si pensa per il 2012). Noi diciamo 2 anni (quindi 2013).
Linux fa sempre la parte di cenerentola: bella ma seviziata.
Una possibile ventata di innovazione potrebbe essere portata da Apple, che dovrebbe rinnovare lo Snow Leopard con il Lion.


Le nostre previsioni si basano anche su ciò che abbiamo potuto apprezzare al CES 2011, evento tenutosi a Las Vegas Strip (dal 6 al 9 gennaio) e che ha raccolto a sé tanti appassionati di elettronica, rivenditori e giornalisti del settore.

Cari lettori, ce n'era per tutti e di tutti i gusti: notebook, subnotebook, netbook e tablet.
2500 stand e tanto tanto, ma tanto materiale da riportarvi.


Tra le cose più interessanti che abbiamo visto vi menzioniamo dei notebook rivolti sia al segmento consumer che agli appassionati di videogiochi e prestazioni.
A farla da padrone è stato il nuovissimo processore Sandy Bridge quad core (che vi ricordo abbiamo avuto la fortuna di provare in prima persona: Recensione Asus N53SV).
Ma c'erano anche una quantità incredibile di notebook ottimi per i videogiochi, che speriamo di potervi presentare presto in una delle nostre classiche recensioni.




Delle novità ci sono anche a proposito dei piccoli netbook che stanno diventando, ogni giorno che passa, sempre più prestazionali. Tra questi hanno rubato la scena il Samsung ZX310 e i piccoli della serie Sony VAIO Y.
La qualità costruttiva è molto alta in entrambi i casi. Parliamo di rifiniture precise e pannelli in alluminio, per garantire la massima leggerezza e solidità.
Anche l'hardware verrà rinnovato.

Un trend tecnologico è quello che vede l'adozione di processori Intel Core i3 ed i5 che lavorano a 1.40 GHz + schede grafiche incorporate Intel GMA HD + unità allo stato solido al posto degli hard disk.
Anche se non lo abbiamo avuto tra le mani, possiamo anticipare che un netbook di siffatte componenti potrebbe benissimo rivaleggiare con i portatili di inizio anno scorso.

Tra le altre cose è stato confermato l'aggiornamento della linea di processori per netbook grazie all'introduzione del preannunciato Intel Atom N570: dual core, 1.66 GHz.


Il tablet che ha riscosso più successo è stato l'Asus Eee Slate EP121. Adotta uno schermo da 12 pollici touchscreen. Le sue prestazioni sono gradevoli grazie ad un processore relativamente potente Intel Core i5-470UM (dual core).

Ma le altre case non sono rimaste a guardare e, dopo aver lanciato sul mercato il galaxy, Samsung ha presentato al CES 2011 un ibrido che ha chiamato Sliding PC 7. Adotta un monitor da 10.1 pollici capace di una risoluzione nativa di 1366x768 pixel ed una buona luminosità. Supera il valore di 300 cd/m2. Numero che rende il prodotto estremamente utilizzabile all'aperto.

Non sappiamo offrirvi molte indiscrezioni su Apple. Come al solito la casa di Cupertino si mantiene molto abbottonata. In ogni caso pare che il primo febbraio dovrebbe essere rilasciata la versione 2 dello "storico" Apple iPad.

Insomma, lo scenario si presenta ghiotto di novità e di possibili affari. Vi ricordiamo infatti che al rilascio di una nuova tecnologia, la precedente svaluta ed acquistare (tra qualche mese) un portatile ad Architettura top di gamma Bloomfield (Core i7 e Core i7 Extreme) ad un prezzo inferiore del 30% o più, non sarebbe affatto male.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)