© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Recensione Notebook Sony Vaio VPC-EF2S1E/BI, Prezzo: €770. Opinione: Bello, ma fatiscente

Con i notebook della serie E, Sony ci ha fornito degli accessibili mainstream (notebook che si rivolgono alle masse e che fanno tendenza).
In generale presentano una composizione bilanciata e particolarmente pensata alle attività multimediali.

In questo articolo daremo spazio al modello da 17 pollici Vaio VPC-EF21E. Presenta un processore a triplo core AMD (Phenom II X3 P820), una scheda grafica dedicata di livello medio e che è compatibile con la DirectX11 (ATI Mobility Radeon HD 5650), 4GB di RAM DDR3 ed un hard disk da 500 GB che lavora a 5.400 rpm (giri al minuto).

Nonostante Sony abbia scelto un indirizzo prettamente multimediale, la configurazione vede un assente importante quale l’unità ottica Blu-Ray. Però gli utenti potranno beneficiare di una risoluzione di 1600 x 900 pixel che, dai 15 pollici fino ai 17 è veramente molto gradita rispetto alla 700 pixel.
Bisognerà accontentarsi di un masterizzatore DVD come unità ottica.

L’aspetto del Vaio VPC-EF2S1E/BI è senz’altro piacevole e, da questo punto di vista, la casa Sony ci ha sempre abituati al meglio. Il colore nero opaco è molto elegante e rende il problema della sporcizia e delle ditate sui pannelli (solitamente lucidi) meno rilevante.

La qualità costruttiva è buona, anche se riserviamo qualche critica al pannello posto a protezione del monitor. Riteniamo che avrebbe potuto assolvere il proprio ruolo in maniera migliore. Se infatti si preme contro la sua superficie mentre il portatile “è aperto”, si potranno apprezzare degli aloni e una sbiaditura dei colori attorno alla zona del contatto. Questa è una dimostrazione che il monitor non è protetto in maniera impeccabile.

A parte questo “appunto negativo” tutto il resto è esteticamente impeccabile e di ottima fattura. Ogni dettaglio sembra curato nei minimi particolari e la superficie non presenta delle imperfezioni.

Particolare fiducia la ispirano anche le cerniere alle quali è agganciato il monitor. Sono forti e resistenti. Il monitor manterrà sempre la posizione che gli si affida. Vi raccomandiamo la massima attenzione quando aprite il portatile perchè è richiesta un pò di forza prima di poter posizionare il monitor nella posizione ideale. Questo crea un pò di instabilità alla base, ma è solo un effetto momentaneo dovuto alla forza delle cerniere.

Il Sony Vaio VPC-EF2S1E/BI pesa circa 3 KG e presenta le dimensioni tipiche per un modello da 17 pollici 409 x 274 x 39 mm.

Visto che ve lo abbiamo presentato come una stazione multimediale, non poteva mancare una buona dotazione di porte ed interfacce. Molte di loro sono state collocate sul fianco sinistro, visto che sul destro va l’unità ottica. Troviamo una porta LAN RJ-45 Gbit, un’uscita video digitale HDMI, un’uscita video analogica VGA, 3 porte Usb 2.0, due cardreaders, WLAN/Bluetooth, Kensington Lock.
Sfortunatamente non sono presenti all’interno della configurazione né uno slot ExpressCard (molto importante nel caso di upgrade da Usb 2.0 a Usb 3.0) né una porta eSATA né una Firewire. Il trasferimento veloce dei dati è precluso. Anzi è peggiorato anche dalla velocità di lettura e scrittura di cui è dotato l’hard disk che esercita a 5400 rpm. Avremmo tanto auspicato la presenza di un 7200 rpm o di un’unità allo stato solido.

Il Sony Vaio VPC-EF2S1E/BI implementa un monitor da 17,3 pollici con una diagonale di 43 centimetri ad un rapporto d’aspetto di 16:9. La risoluzione è di 1600 x 900 pixel e rappresenta un buon compromesso tra la superficie dello schermo e la potenza del processore e la scheda grafica nel processare immagini 3D e video in alta definizione.
Se eravate abituati ad uno schermo da 15 pollici e dalla scialba risoluzione di 1366 x 768 pixel, apprezzerete oltre modo la possibilità di gestire più finestre all’interno dello stesso monitor.

La luminosità media è bassa. Siamo su valori di 163 cd/m². Questo vuol dire che il computer può essere utilizzato al chiuso senza problemi, ma all’aperto (a seconda delle condizioni climatiche e dell’ora) non si sarà in grado di apprezzare molto.
Abbiamo misurato il contrasto in 220:1. I livelli di nero in 0.76 cd/m².

Sintetizzando al massimo i risultati, la qualità dello schermo è buona, ma niente di più. Infatti se un valore di 163 cd/m2 può andar bene per applicazioni e programmi di scrittura, ci lascia l’amaro in bocca quando si tratta di giochi e film. Sono necessarie delle stanze parecchio buie perchè si possa apprezzare al meglio un contributo multimediale. L’outdoor è completamente proibito!
I colori mancano di intensità e questo lo si capisce dal valore che abbiamo dato al contrasto.

Il display presenta un trattamento di tipo lucido e questo rende particolarmente fastidiosi i riflessi (non del sole perchè alla luce del giorno non si vedrebbe completamente lo schermo) dovuti a fonti di luce messe troppo vicine.
Gli angoli di visualizzazione sono troppo poco ristretti e ciò complica le cose quando si ha la benevola intenzione di condividere lo schermo con qualcuno.

Per quello che riguarda le prestazioni, ad una prima lettura della configurazione, il processore AMD Phenom II X3 P 820 può dare l’impressione di essere potente. In teoria sono presenti 3 Core che se clockati dovrebbero riuscire a raggiungere valori migliori di un veloce Intel quad-core, Core i7-720QM, con 1.80 GHz.
Ma non è così perchè la CPU è completamente abbandonata a se stessa. Non ci sono delle funzioni come il Turbo Boost (per l’overclocking automatico) o l’hyper-threading (che simula la presenza di più Core).

Se questo processore può avere un pregio, sicuramente potrebbe essere il consumo basso. Circa 25 watt.

La scheda grafica implementata è una ATI di livello medio con 627 milioni di transistor e 1024 MB di memoria DDR3.

Le prestazioni del Sony Vaio VPC-EF2S1E/BI possono essere paragonate a quelle di un portatile che implementi un Core i5. E’ quindi possibile navigare, studiare e lavorare. Ma anche processare video in alta definizione (720p – 1080p) e, grazie alla scheda madre, si può anche giocare ai titoli più recenti. La configurazione più indicata è quella che richiede un livello di dettaglio medio. Con una risoluzione alta, i frame si susseguirebbero in maniera lenta e la giocabilità calerebbe bruscamente.

La batteria è veramente impalpabile. In Idle (cioè senza modulo wireless attivo e con la luminosità al minimo) il sistema resta attivo per meno di 3 ore, mentre navigando non si raggiungono neppure le 2 ore.

CARATTERISTICHE TECNICHE DEL MODELLO PRESO IN ESAME:

Processore: AMD Phenom II X3 P820 1.8 GHz
Scheda Grafica: ATI Mobility Radeon HD 5650 – 1024 MB
RAM: 4096 MB, 2x 2048 MByte DDR3-8500 (1066 MHz)
Hard disk: TOSHIBA MK5065GSX, 500GB 5400rpm
Monitor: 17.3 pollici 16:9, 1600×900 pixel, CPT1F42, glossy: sì
Unità ottica: TSSTcorp CDDVDW TS-L633C
Batteria: 39 Wh Ioni Litio, 3500 mAh, VGP-BPS22
Dimensioni: 39 x 409 x 274
Peso: 3.1 kg
SO: Microsoft Windows 7 Home Premium 64 Bit
Prezzo al dettaglio: 770 Euro (prezzo indicativo che può cambiare in base alle richieste del mercato) controlla se è in catalogo e scopri le offerte su UniEuro o quelle Euronics. Nel caso in cui il prodotto non fosse ancora presente sul mercato italiano, consultate il seguente retailing con prodotti presenti in Inghilterra. Una volta che avrete scelto un oggetto, selezionate la destinazione di spedizione ed il prezzo verrà ri-calcolato adeguatamente. Naturalmente se il venditore ha previsto questo genere di spedizione. Tutto è molto semplice anche se in inglese. Il garante del servizio è Amazon

LE PORTE

  • Lato frontale: 2 cardreaders, WLAN/Bluetooth slider, 2 audio sockets
  • Lato posteriore: Niente
  • Fianco sinistro: Alimentazione, RJ-45 Gbit LAN, VGA, HDMI, USB 2.0
  • Fianco destro: 3 USB 3.0, unità ottica, Kensington Lock

IN CONCLUSIONE – Il notebook Sony Vaio VPC-EF2S1E/BI è sicuramente un portatile bello esteticamente, ma del quale non caldeggiamo l’acquisto. Anche se presenta delle prestazioni solide e capaci di assolvere alle principali attività di una casa, gode di una autonomia scarsa. Sembra aver compiuto un salto nel passato di qualche anno. Troppo poco per potersi fregiare dell’appellativo di portatile. La tastiera è comoda ed il sistema di raffreddamento sufficientemente silenzioso.
Ma il display è poco luminoso e questo vanifica la presenza di una buona risoluzione. Inoltre gli angoli di visualizzazione sono scarsi e condividere il monitor è un problema. Trovare la giusta inclinazione ed angolazione può risultare veramente difficile se si è in tre.
Ed il processore con 3 Core agisce come un Core-i5 (a due core).

Se stavate cercando un prodotto potente e siete stati attratti dal nome “AMD Phenom II X3 P820 1.8 GHz”, fareste bene a ravvedervi e cercare per un Intel Core-i7. In ogni caso noi suggeriremmo un prodotto dall’autonomia più longeva.

PRO

Rifiniture impeccabili
Look eccezionale
Ottima tastiera
Silenziosità irreale

CONTRO

Bassa luminosità del monitor
Angoli di visualizzazione che lasciano a desiderare
Autonomia della batteria impalpabile


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla

2 Commenti

  1. It’s really a nice and helpful piece of information. I’m glad that you shared this helpful info with us. Please keep us informed like this. Thanks for sharing.

  2. Bella recensione, io ne posseggo uno, e mi trovo bene sia nel lato della CPU che come resa nei giochi. Gli ultimi miei acquisti: Medal of Honor 2010, COD Black Ops…e non ho notato problemi. E' vero,qualcosina in più potevano farla…ma è un buon compromesso, e poi e molto silenzioso 🙂 Saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *