© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Windows XP: “E’ stata rimandata la data nella quale dirci addio”. Assistenza fino 2014

Nonostante la sua età Windows XP resta il sistema operativo più utilizzato dalle aziende.

Per questo motivo Microsoft ha deciso di posticipare la data del suo ritiro dalle scene. E con ritiro dalle scene intendiamo il giorno in cui la casa di Redmon non aggiornerà più Windows XP, tagliando le gambe al settore che garantisce l’assistenza.

Il deadline sarebbe dovuto scadere il prossimo anno. In contemporanea con il rilascio del primo Service Pack per Seven.

Ma non se ne farà niente. I diritti di downgrade da Windows 7 sono stati estesi. In un primo momento sembrava che dovessero esserlo fino al 2020. Ma probabilmente la fine del 2014 è una data più realistica.

Diamo questa data come riferimento perchè le vendite OEM di Windows 7 termineranno due anni dopo il rilascio del suo successore che, secondo i piani di Microsoft, dovrebbe avvenire proprio nel 2012.

Quindi prendiamo come buona questa data oltre la quale non verranno più rilasciate patch di sicurezza per Windows XP.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla