lunedì 18 ottobre 2010

Windows XP: "E' stata rimandata la data nella quale dirci addio". Assistenza fino 2014

Nonostante la sua età Windows XP resta il sistema operativo più utilizzato dalle aziende.

Per questo motivo Microsoft ha deciso di posticipare la data del suo ritiro dalle scene. E con ritiro dalle scene intendiamo il giorno in cui la casa di Redmon non aggiornerà più Windows XP, tagliando le gambe al settore che garantisce l'assistenza.

Il deadline sarebbe dovuto scadere il prossimo anno. In contemporanea con il rilascio del primo Service Pack per Seven.

Ma non se ne farà niente. I diritti di downgrade da Windows 7 sono stati estesi. In un primo momento sembrava che dovessero esserlo fino al 2020. Ma probabilmente la fine del 2014 è una data più realistica.

Diamo questa data come riferimento perchè le vendite OEM di Windows 7 termineranno due anni dopo il rilascio del suo successore che, secondo i piani di Microsoft, dovrebbe avvenire proprio nel 2012.

Quindi prendiamo come buona questa data oltre la quale non verranno più rilasciate patch di sicurezza per Windows XP.

3 commenti:

  1. Il 18/10/2010 hai scritto:
    "...
    I diritti di downgrade da Windows 7 sono stati estesi
    ..."

    In quale documento ufficiale Microsoft ha dato questa
    informazione?

    Grazie
    MAX G.

    RispondiElimina
  2. Segui questo link:LINK

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)