mercoledì 27 ottobre 2010

E' possibile che un VIRUS infetti un COMPUTER senza che ci si accorga di nulla?

Certamente sì, è possibile.
Un tempo, all'inizio dell'era Internet, i virus venivano creati a scopo “infantile”. Con questo non intendiamo sminuire la pericolosità ed il grado di preparazione dei primi hacker (o cracker), quanto sottolineare che adesso attorno al mondo dei malware (virus in testa) girano tanti interessi.

I programmi potenzialmente pericolosi vengono adesso creati per dei scopi economici. Sono diventati più subdoli.
Per dirla in altre parole, ad un malintenzionato non conviene minare la stabilità del computer che infetta. Quanto prenderne il controllo.
Ciò viene fatto sia per utilizzare una determinata macchina operativa come base per altri attacchi, sia per monitorarla e scoprire magari password, codici d'accesso bancari, etc...

A questo punto molti di voi si porranno una domanda: “Ma se il computer non va più in contro a dei crash (spegnimenti automatici e problemi di instabilità), come facciamo ad accorgerci che il PC è stato infettato?


Ecco che interveniamo con dei pratici consigli

1. Se notate che il computer lavora in maniera più lenta, si avvia con maggiore ritardo del solito ed esegue i suoi compiti con minore prontezza di riflessi, forse è colpa di un processo che si esegue in background. Magari un virus che richiede una certa banda di risorse.

In questo caso una controllata ai processi ed alla attività di rete sono d'obbligo. Lanciate l'utilità “Gestione attività” scorrete i nomi che trovate all'interno della scheda "processi". Inoltre controllate la scheda "rete". Chiudete tutti i programmi che possono scambiare pacchetti dati, chiudete il browser e prestate attenzione al fatto che ci sia o meno ancora un'attività di scambio.

2. Ricerche sballate. Alle volte può capitare che si cerchi una cosa su Internet e vengano fuori delle pagine completamente fuori tema. Google è molto preciso. Cerca di migliorarsi sempre di più.
Quindi se cercate una cosa e ne trovate un'altra, se aprite una vecchia pagina web e venite rimandati ad un altro sito o se si aprono in continuazione delle finestre in popup, il dirottamento del vostro PC è evidente.

Una scansione anti-spyware ed adware è d'obbligo.


Questi sono i segnali da interpretare al volo come pericoli. Eseguite delle scansioni periodiche attraverso l'antivirus e tenetelo sempre aggiornato. Inoltre potrebbe rivelarsi utile lo strumento descritto in questa pagina: Conficker Eye Chart : Un semplice test per verificare se il computer è infetto o sano.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)