© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

A cosa serve realmente lo Screensaver?

Il salvaschermo che quasi tutti impostiamo dopo un periodo di inattività del computer ha una qualche funzionalità che non sia estetica ed accessoria?

Sì. La sua creazione è dovuta alla necessità di modificare l’immagine proiettata sullo schermo ed impedire che la stessa schermata venga visualizzata per troppo tempo.

Questa strategia venne attuata molti anni addietro perchè, a causa delle vecchie tecnologie degli schermi, la visualizzazione prolungata di una medesima immagine poteva guastare il monitor o comprometterne la futura funzionalità.

Il periodo è quello dei monitor monocromatici. Display che mostravano un decadimento visivo qualora fossero visualizzati sempre gli stessi caratteri. Ecco quindi il perchè è stata coniata la parola SALVA-SCHERMO.

Comunque oggi giorno sia la, oramai in disuso, tecnologia Crt a tubo catodico sia gli LCD sono TOTALMENTE immuni da questi pericoli.

Gli unici display che potrebbero soffrirne sono i televisori al plasma di qualche annetto fa. Onestamente ci riesce difficile credere che un televisore del genere possa essere utilizzato come monitor del computer, però questa evenienza potrebbe verificarsi.

Chi sono? admin

Mi presento.
Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie.
Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l’età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere – del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa – e fuori – si fa quello che dice Lei :)

COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.

In fede,
Alessandro Tesla

Un commento

  1. Buongiorno, le scrivo per chiederle dopo quanto tempo si potrebbe danneggiare il monitor.
    La prego, risponda alla mia email (agoogle@outlook.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *