venerdì 21 maggio 2010

Diagnosi e soluzione del Messaggio "Cmos checksum error - Default loaded" all'avvio del computer

Il messaggio d'errore "Cmos checksum error - Default loaded" che compare dopo l'avvio del PC, precisamente durante il Power-on-self-test (controllo diagnostico automatico che viene eseguito dal sistema ad ogni avvio del computer), e che richiede di accedere al Bios e reinserire l'ora, la data ed indicare il disco di boot, solitamente è il sintomo di quelle anomalie a livello della batteria tampone della scheda madre.

Questa diagnosi è suffragata dal fatto che, tutte le volte che il PC viene spento e riacceso subito dopo, il computer si avvia senza problemi. Ma se l'intervallo di tempo tra due sessioni di lavoro supera un certo arco temporale (dipende da caso in caso) il sistema consegna all'utente il messaggio "Cmos checksum error - Default loaded" all'avvio del computer.

La memoria Cmos è alimentata da quella batteria a forma di moneta. Tale memoria è utilizzata dal Bios per l'archiviazione di quei parametri necessari al corretto funzionamento del PC. La batteria tampone (a forma di moneta) alimenta questa memoria anche quando il computer è spento. La perdita di tali parametri indica chiaramente che è il tempo di sostituire la batteria.

Infatti accade che, per verificare l'integrità dei dati della memoria Cmos, il Bios elabora un valore di controllo nominato "Checksum" il quale viene salvato insieme ai dati.

Al momento dell'accensione del computer, il Bios cerca di caricare i parametri precedentemente impostati. Ma prima di applicarli, calcola nuovamente il Checksum e lo confronta con quello archiviato in precedenza, per riscontrare eventuali anomalie di sistema.

Se i due valori coincidono, il PC si avvia normalmente. Altrimenti il PC si blocca, mostra il messaggio d'errore "Cmos checksum error - Default loaded" (in quanto ritiene i il contenuto della memoria Cmos affidabile) ed invita l'utente a inserire nuovamente i parametri corretti e necessari per un sistema senza falle.

Solitamente questo problema si presenta quando la batteria tampone è scarica. Sostituirla è relativamente semplice. Basta scoperchiare la zona del computer che da alla scheda madre e rintracciare la batteria. Da diversi anni a questa parte i computer adottano una batteria al litio dalla forma e grandezza di una moneta. Portate con voi la batteria da sostituire in un negozio d'elettronica e state attenti che la polarità dell'accumulatore venga rispettata al momento del reinserimento nella scheda madre.
Per polarità intendo dire che il polo positivo deve essere rivolto verso l'alto e dovete riuscire a leggere chiaramente il + una volta posizionata la batteria tampone.

Qualora il messaggio "Cmos checksum error - Default loaded" continuasse ad apparire, il problema dovrebbe essere nuovamente a carico della batteria. Lo so. L'avete appena sostituita. Ma - vedete - questo genere di prodotto sta in magazzino per tanto di quel tempo che l'accumulatore si scarica.
Per questo è molto importante che, prima di tornare a casa con la nuova batteria, controlliate sullo scatolo le informazioni riportate.


In ogni caso potrebbe accadere anche che la pila sia carica, ma il contatto al centro del suo zoccolo sia ossidato o sporco. In questo caso sollevate la batteria e pulite il contatto sottostante. Vi consiglio di aiutarvi con uno spray a secco ad hoc per evitare eventuali danni.

Per non tralasciare nulla, questo genere di messaggio può essere anche generato allorquando il ponticello, per la pulizia della memoria Cmos (utilizzato per azzerare le impostazioni del Bios), restasse chiuso. Se dovesse restare nella posizione di azzeramento della Cmos, la batteria tampone si esaurirebbe in poche ore.
Per controllare il ponticello è necessario risalire al manuale della scheda madre e scoprire quale sia la posizione corretta e standard per il normale funzionamento del computer.

Avvertenze: state molto attenti!!! In molti casi accendendo in PC con il ponticello in posizione d'azzeramento si rischia di danneggiare seriamente l'hardware.

In ultimissima analisi non mi sento di scartare la carta trojan. Esistono diversi cavalli di Troia che causano la continua cancellazione del contenuto della memoria Cmos. Fate quindi anche una scansione approfondita con un antivirus aggiornato.

Se il problema dovesse presentarsi ancora, allora è probabile che il malfunzionamento possa dipendere da una tensione irregolare fornita dall'alimentatore o da un guasto della circuiteria che gestisce la memoria Cmos. In questi casi è necessario sostituire il pezzo mal-funzionante.

1 commento:

  1. GRAZIE!!!
    Solo un'ora fa, per la prima volta, mi è comparsa questa scritta sul monitor e ho perso 50 anni di vita!
    Per fortuna dopo aver cliccato F1 è ripartito tutto normarmente, ma ora che so da cosa è stato causato il messaggio di errore sono relativamente piu tranquilla.
    Grazie di cuore per la spiegazione in italiano! :)

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)