mercoledì 7 aprile 2010

E' andata dell'acqua sul notebook. Cosa devo fare? Il portatile è da buttare?

No, il notebook potrebbe anche non aver riportato danni consistenti. Togliete qualsiasi fonte d'alimentazione, inclinate il portatile per far defluire via l'acqua e leggete questo articolo con attenzione.

Una delle regole fondamentali per chi lavora o trascorre molto tempo al computer è quella di non avvicinare liquidi al portatile. Sia un bicchiere d'acqua o una birra o una semplice ed innocente tazzina di caffè. Alzatevi e consumate le vostre bevande in cucina o, comunque, lontano dal notebook.
Infatti, trattandosi di un dispositivo elettronico, il portatile potrebbe andare facilmente incontro a dei dannosi e "cari" cortocircuiti.

Quello che si dovrebbe fare nel fatidico caso di un bicchiere d'acqua rovesciatosi sul vostro notebook, è di intervenire il più velocemente possibile. Ecco perché sarebbe meglio leggere questo post PRIMA di tale disavventura.

La prima cosa da fare è quella di allontanare il computer dalla pozzanghera che si sarà creata, CONTEMPORANEAMENTE inclinare il portatile in modo che l'acqua o il caffè o la birra o coca cola tornino indietro attraverso dei settori già bagnati e CONTEMPORANEAMENTE tenere premuto il bottone d'accensione e spegnimento del notebook, per spegnerlo in maniera forzata (è la procedura più veloce per togliere l'alimentazione).


Assicuratevi che il cavetto di carica non sia inserito e togliete pure la batteria. Fatelo il prima possibile.

NON PROVATE AD ACCENDERE IL NOTEBOOK PER VEDERE SE FUNZIONA ANCORA!
Rischiereste soltanto di danneggiarlo irreparabilmente.

Se avete rovesciato accidentalmente dell'acqua, prendete dei panni assorbenti ed cercate di far asciugare il portatile a secco. Potreste anche aiutarvi con un asciugacapelli A FREDDO (le alte temperature sono il nemico numero uno per i computer) o togliendo la tastiera. Fatelo soprattutto se la quantità d'acqua versatasi sul portatile è molta.

Nel caso in cui, invece, non si trattasse di semplice acqua ma di sostanze zuccherine come bibite, o caffè zuccherato dovete sia di asciugare il più in fretta possibile il liquido, ma anche di togliere i residui.
Per farlo vi consiglio di utilizzare una pezza o un cotton fioc o uno spazzolino da denti leggermente imbevuti in alcool isopropilico o una miscela al 50% di acqua ed aceto.

Per maggiore sicurezza lasciate il notebook spento per qualche giorno ad asciugare. Dai 2 ai 4 giorni.

1 commento:

  1. è caduto un bicchiere sul computer,l'ho asciugato senza spegnerlo e ora va bene,se lo spengo che succede?

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)