giovedì 4 febbraio 2010

Pixel bruciati e difettosi: Quando si ha diritto alla garanzia? Posso chiedere la sostituzione? Cosa fare in questi casi?

Quando un pixel è bruciato o mal-funzionante non si ha il rimborso se non in alcuni casi. La garanzia copre il difetto solo se...

Una delle cose più brutte che apprendi quando compri un televisore o monitor LCD è che lo stai facendo alla cieca.
Cioè, tu valuti quello in esposizione. Ma ciò che ti porti a casa è un "bel pacco a scatola chiusa" che il destino ha scelto per te.
Capita, infatti, che una volta montato ed acceso, lo schermo presenti delle imperfezioni: uno o più pixel bruciati. Pixel difettosi!
Chi non era a conoscenza del fatto che uno schermo Lcd possa presentare dei pixel rotti e che questa eventualità (che riguarda tutti i produttori) è imputabile alla natura stessa della tecnologia Lcd e non è assimilabile ad un DIFETTO del prodotto, resta interdetto e fortemente deluso per non dire altro.

Spesso inoltre questi monitor vengono acquistati in grossi centri commerciali fuori mano. Cosa che demoralizza ancor di più l'acquirente che vorrebbe tornare subito indietro, ma ... la strada sarebbe troppa.

Inoltre per un profano quel fastidiosissimo (e stranamente gigantesco) puntino nero, bianco o colorato rispetto all'intera schermata, non è altro che indice di un prodotto difettoso e, quindi, deve essere sostituito. E pure in fretta!

Ma dopo un pò di tempo si capisce che non è così. No. Non funziona così! Allora cosa occorre fare prima di acquistare un monitor o televisore LCD?
La prima cosa che mi viene in mente è verificare se l'oggetto presenta la certificazione 13406-2 (norma ISO 13406-2) che serve per stabilire il tipo e l'entità del difetto dei Pixel. In pratica vengono forniti dei parametri, dei valori, entro i quali il prodotto è considerato soggetto a garanzia oppure no.


Introduzione


Un Picture X Element è quel puntino che riconosciamo distintamente all'interno di uno schermo LCD quando quest'ultimo resta nero o blu, etc...
E' composto da tre sub-pixel di tre colori diversi: rosso, verde e blu.
Data la complessità del suo processo produttivo è anche possibile che all'interno di un pannello Lcd si infiltrino delle impurità che alla fine ne cagioneranno dei difetti.
In particolare, la norma ISO 13406-2 rivela che i pixel difettosi possono essere di quattro tipi e specifica quanti pixel difettosi (per milione) possono esserci in un monitor prima di considerarlo difettoso. Le categorie sono di Tipo 1 (accesi), Tipo 2 (spenti) e Tipo 3 (subpixel R, G, B accesi o spenti). Molti LCD sono di Classe II, che tollera due pixel accesi, due pixel spenti e cinque sub-pixel difettosi per milione di pixel (contro 5, 15, 50 della Classe III).

Tipo I: Nel primo caso si ha una cella perennemente accesa. Vedrete un pixel di colore bianco.


Tipo II: Nel secondo caso il pixel è completamente spento. Vedrete un quadratino nero.


Tipo III: Nel terzo caso uno dei tre subpixel, che compongono una cella, rimane acceso (quindi verde, rosso e blu) oppure spento (in questo caso il colore che il vostro occhio percepirà sarà la risultante dei due rimasti accesi).


Tipo IV: Nel quarto caso, Pixel Cluster Failure, dovrebbe essere rispettata la contiguità di più pixel entro un'area di 5x5 pixel.

Ma tornando alla Norma ISO 13406-2 (rivista nella ISO 9241-307 il 15 Nov. 2008), ecco una tabella che vi spiega quanti pixel difettosi potete aspettarvi quando acquistate un Lcd senza che esso possa essere riportato al produttore per un cambio.


Nel caso in cui il monitor presentasse una risoluzione diversa da 1152 x 864 pixel (circa un milione di pixel) è necessario utilizzare questa formuletta:

Prendete il numero di difetti nella tabella a seconda della classe del vostro Lcd, moltiplicatelo per il numero di pixel del vostro monitor e dividetelo per 1.000.000 di pixel (quelli dello standard della tabella). Otterrete quanti pixel non funzionanti deve avere il vostro monitor o televisore perché possa essere considerato difettoso.


Esempio - problema:



Pierino compra un Monitor LCD da 24 pollici, con una risoluzione di 1920x1200 pixel. Questo monitor è certificato ISO 13406-2 Classe II. Sapendo che il monitor è capace di sviluppare 2,3 milioni di pixel (1920x1200), quanti pixel difettosi bisognerà tenersi sul groppone Pierino prima di avvalersi della garanzia?

Tipo I - 2(valore della tabella) X 2,3 milioni/1milione= 4.6 -> si arrotonda per eccesso -> 5 PIXEL difettosi
Tipo II - 5 pixel
Tipo III - 12 pixel
Pixel Cluster Failure di Tipo I e II (entro un'area 5x5) - 0 Pixel
Pixel Cluster Failure di Tipo III (entro un'area 5x5) - 5 Pixel


Vi suona tutto come fumo negli occhi?


Avete ragione. Ciò nonostante la situazione resta un tantino poco chiara per chi deve acquistare un Lcd. A seconda della casa produttrice e del modello, ci si imbatte in garanzie differenti. Criteri di valutazione in base alla distribuzione dei difetti nello schermo che variano da produttore a produttore. Chiedete sempre PRIMA di pagare in quali casi potreste avvalervi della garanzia. Inoltre non firmate NIENTE senza leggere e ricordatevi che in ogni caso avete DIRITTO DI RECESSO entro un tot di giorni, ma solo per gli acquisti a distanza. Che sia un'alternativa da valutare? Testare dal vivo la qualità e poi comprare via internet? Se si riducono i rischi, forse ne vale la pena.


Provare a riparare i pixel difettosi - incrociate le dita



Nel caso di pixel completamente difettoso (morto, per intenderci) non c'è nulla da fare. Ma nel caso di quello che in gergo viene chiamato "stuck pixel" è possibile agire.
Per prima cosa, comunque occorre riconoscerlo. Molto spesso è visibile su sfondo nero. Il pixel acquista un colore che può essere rosso, verde, blu o qualunque combinazione dei tre colori fondamentali incluso il bianco.

Vi chiedo di fare molta attenzione nella vostra valutazione perché gli Stuck pixel sono simili, e per questo molto spesso sono confusi, ai dead pixels: pixel che presentano tutti e 3 i sub-pixels permanentemente spenti. Visivamente vi troverete di fronte un "black pixel" che solitamente è causato da mal funzionamenti dei transistor che comportano il completo spegnimento dei pixel in questione.
Proprio per questo motivo, sempre nella maggioranza dei casi, non è possibile correggere un'errore di questo tipo, se non con un intervento chirurgico.

Ma procediamo velocemente avanti perché capisco benissimo quanto vi diano fastidio. Proviamo a riparare questo difetto di produzione. Vediamo insieme delle semplici operazioni.
Per prima cosa cercate di ri-energizzare il pixel difettoso con un ciclo di colori ad alto refresh.

Metodo n. 1:
1. Individuate il Pixel (o i pixel) difettoso
2. Spegnete il monitor
3. Prendete un panno che non possa graffiare il vostro Monitor (dovreste trovarne uno all'interno della confezione d'acquisto)
4. Applicate una pressione non troppo forte (altrimenti potreste rovinare il pannello) sul Pixel difettoso con il panno.
5. Mentre state applicando la leggera pressione accendete il Monitor e incrociate le dita (dei piedi, le altre le avrete occupate)
6. A questo punto rilasciate lentamente il pixel pressato
7. Ripetete l'operazione un paio di volte se il massaggio non è andato a buon fine

Nota: non addossatemi nessuna colpa se con il vostro massaggio avete creato una galleria che vi porta nella stanza dirimpettaia.

Metodo n. 2:
Dovrete fare eseguire al pixel una serie di cicli in colori RGB in alta frequenza. Solitamente occorrono alcune ore. (Vi ricordo che tramite Hdmi è possibile collegare i portatili al televisore che presenta il pixel difettoso ed usarlo come display).
Provate con UDPixel, programma gratuito che utilizza proprio il metodo descritto sopra.
In alternativa provate Jscreen Fix, un applicazione java eseguibile dal sito stesso. Limitatevi a trascinare nella zona "difettosa del vostro monitor" la finestrella che si aprirà cliccando su "Launch the JScreenFix applet".
Inoltre se effettuate una ricerca con "STUCK PIXEL REMOVER" troverete diversi video da poter utilizzare. Tra loro ho selezionato questo:



2 commenti:

  1. Ho acquistato due settimane fa un TV LCD 22' United e dopo pochissime ore di utilizzo è apparso un puntino rosso nella parte centrale dello schermo. All'assistenza mi hanno detto che esiste una soglia di tolleranza di 5 pixel difettosi. Quel che trovo assurdo è che il difetto si sia prodotto dopo pochissimo tempo dall'acquisto e che esista, da quel che mi è stato detto in assistenza, un accordo tra venditori e consumatori che autorizza questa "tolleranza". Per conto mio ho l'impressione di essere stato defraudato.

    RispondiElimina
  2. Dunque non sono coperti da garanzia ?

    RispondiElimina

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)