© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Check-up periodico dell’Hard disk, monitorarne consumo e spazio

Scopri come tenere sotto controllo il tuo hard disk e come poter rimuovere le applicazioni obsolete con dei programmi utili alla sua manutenzione automatica.

Che capienza ha il vostro disco rigido? 250? 320? 500 Gbyte? Ad ogni modo, per quanto possa essere grande ed accogliente, i nostri dati finiranno sempre per intasarlo.

Ma cosa succede quando l’hard disk è pieno? Accade che il PC si impalla e tra le altre cose non riusciamo neppure più a navigare per la mancanza di spazio.

Per recuperare slancio e funzionalità proprie di un Computer ci vediamo, nostro malgrado, costretti a cancellare manualmente i file che sono caduti in disuso e non riteniamo più indispensabili.

Al posto di fare una vera e propria caccia al tesoro cartella per cartella, possiamo avvalerci dell’aiuto di un programmino (da istallare prima che il disco rigido sia intasato 🙂 che gestisce lo spazio dell’ hard disk.

Farebbe proprio al caso nostro Free Disk Usage Analyzer, un valido strumento che riassume graficamente come avete gestito lo spazio del vostro disco rigido.

In un batter di ciglio potrete visualizzare i file più grandi ed ingombranti e spostarli di partizione o cancellarli.

E’ dotato di un’interfaccia grafica molto intuitiva che permette una gestione rapida ed efficace.

Scegliere, selezionare e spostare o cancellare un file sarà veramente molto facile (link).


Vi ricordiamo, inoltre, che esistono dei programmini per mantenere il nostro PC sempre pulito e pimpante.

Uno di questo è Piriform CCleaner, un freeware che cerca ed elimina da solo i file che non utilizzate più (da molto tempo); elimina la cronologia dei vostri browser con tutti i cookie e la cache; disinstalla le applicazioni di cui non vi servite più; risolve eventuali problemi con il registro di sistema; etc…

A mio avviso è uno strumento da tenere sempre attivo sul proprio PC.


Un’ alternativa a Piriform CCleaner potrebbe essere Revo Uninstaller. Mi sembra abbia un sistema di disinstallazione più avanzato, ma forse può risultare meno maneggevole del primo.

Le funzioni sono quasi le stesse: Browser Cleaner, Microsoft Office Cleaner, Windows Cleaner, Evidence Remover [questa app prevede la riscrittura sulle parti libere del disco per ripulirlo e cancellare eventuali tracce di vecchie scritture – link: Recuperare i file cancellati dal cestino (video guida)]


Conoscete altri strumenti che potrebbero esserci utili?

Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :)COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.In fede, Alessandro Tesla

3 Commenti

  1. Io conoscevo questi due, non so se possano esservi utili:

    Absolute Uninstaller

    Perfect Uninstaller

  2. è vero che l'hard disc si deve tenere sempre a metà della capienza che lo stesso ha?

  3. no, la cosa importante è non tenerlo frammentato…leggi qui