© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Computer: desktop all in one (sistemi tutto in uno). E' questo il futuro che ci aspetta?

Per evolversi il desktop (computer da scrivania) deve trasformarsi in qualcosa di nuovo. Qualcosa che lo alleggerisca da quella metallica zavorra che è il case.

Questo è il nocciolo della questione suscitata da HP. L’azienda Californiana è pienamente convinta che le soluzioni di sistemi tutto-in-uno saranno l’alternativa più gettonata e richiesta a breve.

Per questo ha già lanciato sul mercato tre nuovi modelli di computer da scrivania: Touchsmart600 PC, TouchSmart300 PC e Pavilion MS215.

I primi due integrano uno schermo sensibile al tocco, l’ultimo (invece) mantiene il classico display standard.

Ma dove sono tutte le componenti che formano il PC? E’ tutto all’interno del corpo del display. Hard disk, scheda madre, grafica, audio … perfino le unità ottiche!

Proprio per questo il computer non costituirà mai più un ingombro. Si uniformerà all’ambiente diventando anche un pezzo pregiato d’arredamento. Volendo è possibile anche appenderlo al muro come già avviene con alcuni modelli di televisori a schermo piatto.

Innovativi e stilosi, sia il TouchSmart 600 che il 300, adottano la versione 3.0 del software HP TouchSmart realizzato proprio per consentire l’accesso a diverse applicazioni tramite il semplice (E DELICATO) tocco dello schermo.

Il TouchSmart 600 presenta uno schermo da 23 pollici con una risoluzione di 1080 pixel, il TouchSmart 300, invece, ha un monitor da 20 pollici e risoluzione di 720 pixel.

Il primo modello, quello più costoso, si basa su un’architettura Intel con processori Core 2 Duo e, per la grafica, si affida ad una Gpu GeForce 9400 di Nvidia. L’altro, integra una Cpu Athlon dual core di AMD ed una scheda grafica AMD Radeon HD 3200.

Nel TouchSmart 600 è inoltre presente un sintonizzatore TV ibrido con telecomando e lettore compatibile con i supporti Blu-ray!

Il Pavilion MS215, che sto trattando come fanalino di coda, ha un semplice schermo da 18,5 pollici, una Cpu Athlon dual core e chipset con scheda grafica integrata Radeon HD 3200.

Per quanto riguarda i prezzi siamo intorno ai 1600 euro per il modello TouchSmart 600, 900 per quello TouchSmart 300 e 600 per il Pavilion MS215. Ad ogni modo, trovate tutte le caratteristiche del caso visitando direttamente il sito della HP: PC desktop per casa HP TouchSmart

Ragazzi, io ho avuto il piacere di provare il TouchSmart 600 e vi dico WOOWW, è fantastico! Bellissimo da guardare e molto più facile da utilizzare per chi litiga spesso con il mouse.

Persone che normalmente hanno un approccio burrascoso con il PC, messe di fronte a questo schermo, riescono ad interagire più facilmente perchè possono letteralmente aprire, afferrare, trascinare e chiudere un’applicazione con le proprie mani.

Certo, per chi lavora con il Computer, servirebbe anche un braccio elettronico in dotazione (si può tranquillamente usare il mouse). Dopo qualche minuto la mia spalla si è rivolta al proprio sindacato ed ha cominciato un sit-in ad oltranza!

Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :)COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.In fede, Alessandro Tesla