© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Come Creare Una Rete Wireless Ad Hoc – Collegare Due Computer Senza Fili Nè Router O Access Point

A. Tesla | Chicago – La modalità di connessione AD HOC garantita dal protocollo Wi-Fi IEEE 802.11 è una tipologia di rete locale senza fili che sfrutta direttamente i client.
In altre parole NON VI E’ nessun punto d’accesso, come invece avviene nel caso della rete ad “infrastruttura”.

Per poter realizzare una rete wireless ad hoc bisogna prestare particolare attenzione ai parametri operativi da impostare.
Infatti, se nelle reti strutturali è l’access point a scegliere i parametri, in questo caso, invece, è il client a richiedere una maggiore attenzione alla configurazione.
Tutti i client (leggasi anche dispositivi), che partecipano alla rete, devono condividere gli stessi parametri d’accesso: canale radio, sistema di protezione, indirizzamento IP.

Cosa è una Rete ad hoc?

Una rete ad hoc, talvolta denominata rete da computer a computer, è una rete temporanea utilizzata per la condivisione di file, presentazioni o connessione Internet tra più computer e dispositivi.

I computer ed i dispositivi di una rete ad hoc devono trovarsi a non più di 10 metri circa uno dall’altro.

Se il computer è connesso ad una rete wireless, è possibile che durante la configurazione di questa rete, venga disconnesso.

Cosa Fare?

Per creare una rete wireless ad hoc bisogna:

1. Andate allo Start Menù;
2. Pannello di Controllo;
3. Centro connessioni di rete e condivisione;
4. Selezionate l’opzione “gestisci reti wireless” (la dovreste trovare nella colonna di sinistra);

5. Si aprirà una finestra. Cliccate sul bottone “Aggiungi”, che è presente sopra l’elenco delle reti Internet precedentemente configurate (autonomamente o meno);
6. Cliccate su “Crea una rete ad hoc”;

7. A questo punto occorre inserire alcune informazioni per descrivere la rete: nome, password, protocollo di protezione.
Qualora poteste sceglierlo, protendete sempre per l’uso del protocollo di sicurezza “Wpa2”.
Salvate il profilo di rete, se credete di poterlo utilizzare di tanto in tanto;

8. Una volta che avrete completato la procedura al punto 7, Windows vi confermerà la creazione di una nuova rete ad hoc.
Ne potrete verificare la presenza, andando a spulciare tra le voci delle altre reti preconfigurate sullo stesso PC o tra l’elenco di reti disponibili per la connessione e visualizzabili direttamente dalla barra di avvio di Windows.

Chiunque volesse collegarsi a questa rete ad hoc, potrà farlo con la stessa semplicità con la quale ci si collega ad una normale Wlan con access point.
Ciò che importa è possedere la password.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla