© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Unità Ottica DVD-Rom Scomparsa

A. Tesla | Chicago – Ciao Alessandro,

ho comprato un computer portatile Acer Aspire 5020, ma l’icona che raffigurava il masterizzatore è scomparsa.

Ho controllato anche in gestione dispositivi, ma l’unità DVD-Rom è scomparsa anche lì.

Risposta

Ci sembra chiaro che la periferica non venga completamente rilevata.

In realtà conosciamo bene il problema che affligge il computer portatile del nostro lettore.

Infatti sembra proprio che i modelli Acer Aspire 50XX presentino una disfunzione strutturale.

In pratica il case di metallo che custodisce l’unità ottica entra in contatto fisicamente con il case in metallo del portatile.

Questa situazione si palesa con un piccolo cortocircuito.

Per risolvere il problema sarebbe necessario smontare l’unità ottica, svitando le opportune viti e tirando fuori il case dalla sua allocazione naturale.

Il tutto deve essere fatto molto lentamente per evitare di rompere o deformare qualcosa.

La parte finale del case del DVD presenta delle estensioni metalliche con un piccolo buco.

Premuratevi nel coprire quella area con qualcosa che isoli il metallo. Ad esempio con un nastro isolante.
Non fate troppo spessore.

Assicuratevi di lasciare il foro libero.

Re-allocate il lettore metallico e l’intera unità ottica nell’insenatura apposita e reinserite le viti.

Se avete compiuto adeguatamente l’operazione, il DVD-ROM dovrebbe essere rilevato tranquillamente dal sistema.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :)COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *