© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Computer Continua A “Chiudere La Sessione” – Log Off – Automaticamente

A. Tesla | Chicago – Ciao ragazzi,

sono disperato.

Il mio computer portatile continua a disconnettere la sessione di lavoro.

Praticamente mi ritrovo nella pagina di ingresso di Windows, lì dove devo inserire la password per poter accedere al sistema operativo.

Tutto è cominciato dopo che ho avuto la brillante idea di installare due differenti antivirus contemporaneamente sullo stesso PC.

Il sistema NON SI RIAVVIA.
Semplicemente tutte le volte che accedo a Windows, fa un passetto indietro e mi riporta alla schermata di ingresso (Welcome).

Accidenti a me!!!!
Aiutatemi, per piacere.

Risposta

Installare più di un programma di sicurezza è una mossa molto rischiosa per la stabilità dell’intero sistema, perchè è come se i due (o più) programmi installati entrassero in competizione per accedere a stessi file e cartelle, l’uno prima dell’altro.

Inoltre questo genere di programmi tende a lanciarsi automaticamente all’avvio di Windows. Questo crea un immediato conflitto tra gli antivirus installati.
Bisogna disinstallare tutti gli antivirus fino a lasciarne solo UNO in funzione.

La ragione per la quale il nostro lettore non riesce a mantenere una sessione di lavoro operativa è che probabilmente qualche chiave del registro di sistema (organo molto delicato per la stabilità del PC) è stata compromessa.

Quello che suggeriamo di fare è di controllare il registro del sistema, alla ricerca di valori modificati e che creano problemi di accesso e login a Windows.

Nel caso in cui il PC non sia utilizzabile, diventerebbe necessario utilizzare un altro PC per creare una sorta di network.

1. Lanciate l’esegui. E’ possibile farlo sia utilizzando lo Start Menù o la combinazione dei tasti [Win] + [R];
2. Scrivete “regedit.exe” (senza virgolette) e date l’ [Invio];
3. Concedete eventuali permessi per poter accedere al Registro di Sistema;
4. Ricordate che prima di modificare il registro di sistema sarebbe meglio creare una copia di backup della chiave modificata;
5. Dal menù ad albero seguite il percorso:

HKEY_LOCAL_MACHINESOFTWAREMicrosoftWindows NTCurrentVersionWinlogon

6. Dopo aver cliccato su “Winlogon”, appariranno sulla destra una serie di chiavi. Cercate quella nominata “userinit”;
7. Doppio click su “userinit”;
8. Impostatene il valore su “C:WINDOWSSystem32userinit.exe,” (senza virgolette);
9. Al termine della procedura, riavviate il computer infetto. Dovrebbe essere tornato a funzionare;

Alcuni utenti hanno trovato utile inserire delle eccezioni di scansione agli antivirus.

Naturalmente nel loro caso il computer era utilizzabile.

Hanno inserito nella lista delle eccezioni (accessibile attraverso l’interfaccia del programma di sicurezza) la cartella system32 e quella dei programmi di messaggistica istantanea come skype e msn messenger.

Noi suggeriamo di fare il possibile per evitare di inserire delle eccezioni all’antivirus!


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla