© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

ThinkpAd X220 e X220t: Notebook dall’autonomia di 24 ore

A. Tesla | Chicago – Uno dei limiti dei computer portatili è quello dell’autonomia.

In questo articolo vi mettiamo al corrente dell’esistenza del ThinkpAd X220 e dell’X220t che, grazie ad una serie completa di batterie aggiuntive, garantiscono un’attività ininterrotta di 24 ore.

Proprio niente male!

La differenza sostanziale tra i due modelli è che il ThinkpAd X220 è un notebook tradizionale. L’X220t è capace di trasformarsi in un tablet per merito di una cerniera che permette la rotazione dello schermo touchscreen.

Entrambi i modelli sono dotati di processori Sandy Bridge Core i3, i5 o i7 Intel.

Il display è sempre di 12,5 pollici ed è capace di una risoluzione di 1366 x 768 pixel.

Tecnicamente si tratta di prodotti interessanti. Ma, e lo ribadiamo, il vero polo attrattivo è la batteria opzionale a nove celle che è capace di raggiungere 15 ore di operatività.

Lei più la batteria slice (un pacco esterno piatto) garantiscono circa 24 ore di autonomia.

Purtroppo il modello tablet non dispone di una batteria a 9 celle. Ci si deve accontentare di una batteria a 6 celle che logicamente fa scendere l’autonomia totale a circa 16 ore.

Di listino il prezzo del ThinkpAd X220 parte da 1 175 euro.

L’X220t da 1 770 euro.

Chi sono? admin

Mi presento.
Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie.
Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l’età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere – del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa – e fuori – si fa quello che dice Lei :)

COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.

In fede,
Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *