© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Resettare Il Bios Nel Caso Di Password Perse

A. Tesla | Chicago – Tra i tanti conflitti che si possono instaurare con il PC di casa non possiamo omettere quello che riguarda la perdita o la dimenticanza di una password.

In un altro articolo avevamo trattato le password del sistema operativo.

Ma la password può essere inserita anche al Bios.

Ed allora cosa è possibile fare nel caso in cui ci si dimenticasse della password del Bios?

Una soluzione è quella di resettarlo. Va da sé la considerazione che andranno perse eventuali modifiche al Bios e tutte le impostazioni torneranno alla configurazione di default.

Il Reset può essere eseguito in due modi:

  1. Intervenendo sull’hardware;
  2. Agendo sul comparto Software;

Hardware Reset

L’obbiettivo di questo intervento è quello di resettare il Bios così che i dati riguardanti la password vengano spazzati via.

Per portare a termine questa operazione è necessario rimuovere un particolare jumper presente sulla scheda madre.

Non è nulla di difficile.

Diciamo che la sfida maggiore è quella di riuscire e a localizzare, trovare, questo jumper.

1. Spegnete il Computer e staccate il cavo d’alimentazione dalla presa di corrente;
2. Aspettate 5 minuti così da far scaricare le armature dei condensatori e ridurre le possibilità di ricevere una scarica;
3. Cercate la documentazione della scheda madre implementata dal vostro computer per poter localizzare velocemente la posizione del jumper per resettare il Bios.

Nota: nel caso in cui non si riuscisse a consultare nessuna documentazione, osservate attentamente la scheda madre e cercate delle scritte del genere: CLR BIOS, CLEAR BIOS, CLR CMOS, CLEAR CMOS, RESET BIOS o RESET CMOS.

Se il jumper è su un connettore a 2 pin ed è posizionato solo su uno dei due, piazzatelo su entrambi ed aspettate qualche secondo.
Dopo riposizionatelo come era.

Se, invece, il jumper è su un connettore a 3 pin, posizionatelo al centro (posizione che inizialmente era libera).
Aspettate qualche secondo e riposizionate il jumper nella sua posizione originaria (PIN1-PIN2).

4. Riavviate il computer. La password dovrebbe essere sparita. E’ stata resettata.

Software Reset

Nel caso di alcune specifiche schede madre è possibile resettare la password e risolvere il problema attraverso un programma.

In questo modo si può evitare di smontare il PC e mettere mano all’hardware.

Il programma da utilizzare è CMOSPWD. E’ del tutto gratuito. Potete scaricarlo in questa pagina.

Ecco, in ordine alfabetico, i bios che supporta:

  • ACER/IBM BIOS
  • AMI BIOS
  • AMI WinBIOS 2.5
  • Award 4.5x/4.6x/6.0
  • Compaq (1992)
  • Compaq (New version)
  • IBM (PS/2, Activa, Thinkpad)
  • Packard Bell
  • Phoenix 1.00.09.AC0 (1994), a486 1.03, 1.04, 1.10 A03, 4.05 rev 1.02.943, 4.06 rev 1.13.1107
  • Phoenix 4 release 6 (User)
  • Phoenix 4.0 release 6 – Gateway Solo
  • Toshiba
  • Zenith AMI


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :)COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *