© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Errore “Session 3 initialization failed”, Che Faccio? – Driver Del Controller Serial Ata Per Windows XP

A. Tesla | Chicago – Ciao Alessandro,

Ho installato da poco su un mio computer desktop Windows XP Professional così da poter garantire la massima compatibilità con alcuni programmi che per lavoro utilizzo spesso.

Purtroppo dopo l’installazione ed il rilevamento hardware appare una schermata blu d’errore che riporta il seguente messaggio “Session 3 initialization failed”.

Che cosa devo fare per risolvere il problema?

Risposta

Il messaggio d’errore “Session 3 initialization failed” avvisa l’utente che l’inizializzazione del sistema operativo è stata bloccata per motivi di forza maggiore durante la Sessione 3.

Si tratta di un breve intervallo di tempo durante il quale vengono eseguite dal sistema delle operazioni interne di Windows Executive.

In parole spicciole si tratta di quella fase propedeutica all’avvio vero e proprio del sistema operativo.

Le ragioni di un tale errore sono da rintracciare, con ogni probabilità, al malfunzionamento di un driver di periferica oppure alla corruzione di un file necessario alle operazioni d’avvio di Windows.

Per prima cosa suggeriamo di valutare le condizioni del proprio disco di installazione di Windows. E’ in buone condizioni?
E’ possibile che alcuni file contenuti al suo interno non siano integri?

Dopo aver scartato la possibilità di un errore alla fonte dell’installazione, ci sentiamo di indirizzare i nostri lettori verso l’ipotesi che il driver del controller presente sul disco di installazione non sia capace di gestire nella maniera più opportuna alcune periferiche Serial Ata.

Basta eseguire delle semplici ricerche su Internet per avvalorare questa ipotesi.

Infatti sono tanti i lettori che si sono imbattuti in questo problema. Molti lo hanno legato alla presenza del Masterizzatore DVD.

Un modo per aggirare il problema potrebbe essere quello di staccare momentaneamente il masterizzatore e procedere con l’installazione del sistema operativo.

Lo si deve ri-collegare in un secondo momento. Alla fine dell’installazione del Windows.

In alternativa si potrebbe provare a creare, in via del tutto eccezionale, un disco di installazione modificato che includa i driver necessari al riconoscimento del masterizzatore.

Oppure si potrebbe optare per il caricamento manuale dei driver.
In questo caso occorrerebbe pigiare il tasto F6 al momento giusto durante il setup.

Suggeriamo di prendere atto della scheda madre implementata. In questo modo si potrà risalire al chipset e poi risalire all’ultima versione dei driver dal sito di supporto tecnico di Intel, ad esempio.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla