© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Notebook HP Compaq Presario CQ56. Prezzo, Scheda Tecnica e Prestazioni. Opinione: Mediocre ed Affidabile. Buono per lavori blandi

Recensione HP Compaq Presario CQ56


A. Tesla | Chicago – L’HP Compaq Presario CQ56 è un notebook che lascia molto spesso i consumatori interdetti. Quello che tutti si domandano è – Come mai costa 299 euro?

Le dimensioni sono quelle di un classico 15.6 pollici. Le componenti interne sono: un processore AMD V140 (single core a 2.30GHz), 2048 MB di RAM, disco solido da 250 GB e scheda grafica, ATI Radeon HD 4250.
Non è certo il massimo del momento e la casa non fornisce a corredo il sistema operativo.

Quello che cercheremo di scoprire attraverso i benchmark è se il Compaq Presario CQ56 è adeguato abbastanza per navigare e lavorare ai documenti.
Sarebbe illogico sperare in qualcosa di più.

Incredibilmente la struttura e la qualità costruttiva sono molto buone. Quando si prende il notebook tra le mani, per trasportarlo in un’altra stanza o riporlo in borsa, non si sentono cigolii né le plastiche soffrono l’effetto trampolino.
Anche se non ci dovremmo meravigliare (tutti i computer dovrebbero essere solidi), il prezzo ci lascia veramente interdetti.
Ci aspettavamo che gli ingegneri si fossero gettati al risparmio anche sulle plastiche da scegliere.

Purtroppo però il processore è a singolo core. E neppure uno dei più prestazionali.
Ecco dove si avvertono i tagli.
Ad oggi sono disponibili delle alternative dual core. Basta aggiungere circa 30/40 euro al prezzo di base di 299 euro.

Naturalmente si è risparmiato pure sulle interfacce di comunicazione. Sono presenti: VGA, Ethernet, 3 USB 2.0, cuffie, microfono, Kensington lock.
La fornitura è veramente base. Non è neppure da netbook (ora sui netbook c’è sempre più spesso un’uscita video digitale HDMI).
Si tratta di porte che andavano bene parecchi anni fa.

Oggi ci sarebbe bisogno (di BASE) di almeno una porta Usb 3.0 (per il trasferimento veloce dei dati), una eSata, una HDMI, una Expresscard ed uno slot card reader.
Lo diciamo perchè le porte sono delle interfacce di comunicazione che consentono ad un notebook di rapportarsi con altri oggetti tecnologici presenti all’interno di una casa. Si pensi al televisore o al telefonino, solo per citare i più comuni.


Il monitor è un 16.6 pollici capace di una risoluzione di 1366×768 pixel. Come abbiamo detto più volte, si tratta di un valore che digeriamo a fatica sui 15 pollici. Meglio sarebbe una risoluzione da 900p che renderebbe le cose più facili durante la navigazione, la lettura e scrittura di documenti e l’apertura contestuale di più finestre.

La luminosità del monitor raggiunge i 180 cd/m². Si tratta di un valore buono per l’uso del notebook in ambienti interni, ma non altrettanto bene per gli esterni.
La luce del giorno renderebbe praticamente illeggibile ciò che appare sul monitor.
Anche il contrasto (e cioè il rapporto tra la massima luminosità e la minima) è bassino: 186:1.
Se ne deduce che il monitor dell’HP Compaq Presario CQ56 non è il massimo per guardare film ed altri contributi multimediali.

Le emissioni sonore sono accettabili. Abbiamo registrato un valore minimo di 30 dB ed uno massimo di 38 dB. Quest’ultimo valore indica chiaramente che il sistema viene percepito come in azione, ma il “rumore” che produce non è fastidioso.

In idle il sistema è sempre fresco (e ci mancherebbe altro). Ma, mano a mano che si aumenta il carico di lavoro, le temperature crescono. Il valore più alto che abbiamo registrato è stato di 42 gradi nella zona centrale del retro del notebook, in alto.

Nel complesso l’HP Compaq Presario CQ56 è un notebook che va bene per chi solitamente sfrutta il notebook solo per lavorare a dei documenti (pensiamo al word office) o naviga.
Tutte quelle attività che richiedono una forte spinta grafica o un maggiore impegno computazionale (come la decodifica di filmati in alta definizione) sono inarrivabili.

Per spendere di meno bisogna entrare nel mondo dei netbook. Ma netbook ad un prezzo inferiore ai 300 euro sono solitamente NON di ultima generazione e dalle prestazioni meno generose dell’HP Compaq Presario CQ56.


CARATTERISTICHE TECNICHE DEL MODELLO PRESO IN ESAME:

Processore: AMD V-Series V140 2.3 GHz
Scheda Grafica: ATI Radeon HD 4250
RAM: 2048 MB, PC3-10600, 2 Slot
Hard disk: Hitachi HTS545025B9A300, 250GB 5400rpm
Monitor: 15.6 pollici 16:9, 1366×768 pixel, BT156GW01, Glossy: Sì
Unità ottica: TSSTcorp CDDVDW TS-L633N
Connettività: Realtek RTL8102/8103/8136 Family PCI-E FE NIC (10/100MBit), 802.11 b/g/n (bgn)
Batteria: 47 Wh Ioni Litio, 10.8V, 4200mAh
Dimensioni: 37.8 x 374 x 246
Peso: 2.436 kg Alimentatore: 0.255 kg
SO: Linux
Prezzo al dettaglio: 349 Euro (prezzo indicativo che può cambiare in base alle richieste del mercato) controlla se è in catalogo e scopri le offerte su UniEuro o quelle Euronics.

LE PORTE

3 USB 2.0, 1 VGA, 1 Kensington Lock
Audio: line-out, microfono

In conclusione il Compaq Presario CQ56 merita in:

…Batteria –> un 78/100
…Interfacce comunicazione –> un 50/100
…Lavorazione –> un 79/100
…Monitor –> un 64/100
…Peso –> un 82/100
…Prestazioni Gioco –> un 51/100
…Prestazioni Software –> un 70/100
…Rumore –> un 80/100
…Tastiera –> un 70/100
…Temperatura –> un 87/100
…Touchpad –> un 69/100

…MEDIA –> 70.9/100


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla