© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Case a protezione dell’unità ottica esterna: Firstcom USB 2.0 housing per SATA Slim

Soprattutto i computer portatili più piccini e leggeri, spesso e volentieri, tendono ad escludere dalla loro configurazione l’unità ottica; sia essa CD o DVD o Blu-Ray.
Tuttavia molti utenti si sentono persi senza unità ottica. Possiedono molti CD e DVD che desiderano poter sfruttare.
In questi casi è possibile ricorrere ad un artificio: si acquista un’unità esterna che poi verrà collegata al computer (di ogni genere e con ogni sistema operativo) attraverso una porta Usb 2.0. Comunque non è consigliabile trasportare un componente hardware così delicato “all’acqua di rose”. Ed allora si presenta una nuova sfida: come proteggere l’unità ottica esterna?

In questo articolo vi proponiamo una soluzione. Si tratta del “Firstcom USB 2.0 housing”. Ed è un case esterno all’interno del quale allocare un lettore o masterizzatore CD o DVD. Costa all’incirca 10 euro. Lo sappiamo, è un prezzo risibile. Tanto da farvi dubitare sull’utilità di tale componente.
Non fatelo!
Se avete acquistato un’unità ottica esterna SENZA protezione, munitevi di un case esterno. Non per forza deve essere la soluzione che oggi vi proponiamo in questa pagina.

Il circuito integrato contempla la presenza di una porta eSata, una porta Usb 2.0 e un socket al quale agganciare eventualmente un alimentatore supplementare, nel caso in cui ci fosse bisogno di energia extra.
Purtroppo all’interno del pacchetto non è presente l’alimentatore supplementare, ma solo il cavo Usb per collegare la periferica al computer e trarne di quanto alimentarsi.

Tutto dipende dal tipo di unità ottica che si è acquistato in precedenza. Alcuni modelli richiedono più di 1000 mAh, valore che ben oltre le possibile capacità di una regolare porta Usb 2.0 –> 500 mAh.
Anche attingendo a due porte Usb 2.0 sarebbe impossibile raggiungere i 1000 mA.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *