© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Notebook HP 625

Con il 625 HP cerca di dare ai propri clienti un portatile orientato al mondo delle medie e piccole imprese ad un prezzo molto concorrenziale. Uno dei più bassi presenti sul mercato. Stiamo parlando, infatti, di circa €500,00.

Rispetto ai tantissimi modelli che abbiamo descritto in queste settimane, l’HP 625 non adotta un processore Intel. Ha piuttosto preferito appoggiarsi alla piattaforma AMD, scegliendo l’Athlon II P320 2 x 2.10 GHz.

Il prezzo contenuto ed il settore al quale si rivolge, fanno suonare più di un campanello d’allarme alle orecchie di chi è solito puntare su prestazioni solide e di un certo rispetto.
La situazione diventa ancora più allarmante quando si viene a conoscenza che senza sistema operativo e con 1 solo GB di RAM il prezzo scende a circa €350,00.

Personalmente sconsigliamo di acquistare un notebook che implementi un solo GB di RAM e che sia senza sistema operativo. Anzi, senza Windows. Se siete degli imprenditori o comunque persone che utilizzano il PC per lavorare, viaggiare e scambiare file e documenti, la scelta di Windows e dei programmi che esso supporta è la più ragionevole da compiere.

L’HP 625 è un 15.6 pollici con tutte le classiche funzionalità di un portatile votato al segmento business. Lo schermo è opaco TFT. La struttura è solida grazie alla composizione massiccia del chassis. La tastiera funziona benone. I pannelli di rivestimento non soffrono la sporcizie e le ditate come i “modelli d’appartamento”.

L’autonomia della batteria è di tutto rispetto. Circa 3 ore con modulo wireless acceso ed aggiornando una pagina web di riferimento ogni 60 minuti.

Le prestazioni non sono da prima fascia e questo è principalmente dovuto alla scelta di adottare come processore l’Athlon II P320 (2x 2.10GHz). Il suo rendimento potrebbe essere paragonato a quello di un vecchio Core 2 Duo, che esercita a bassa frequenza.

Belle speranze si potrebbero nutrire nei confronti dell’hard disk che però non ci è parso veloce e reattivo come ci saremmo aspettati.

2 soli GB di RAM sono pochini. Meglio portarli a 3GB. Ancor meglio a 4.

La scheda grafica ATI Radeon HD 4250 consente di processare meglio qualche artificio grafico, ma non è possibile giocare dignitosamente. Il punteggio raggiunto al 3DMark 06 è di soli 1334 punti.
Si potrebbe comunque tentare con dei titoli vecchiotti e dalle basse pretese grafiche di risoluzione dei dettagli. Un modo come un altro per ammazzare un pò di tempo, ma (ve lo ripetiamo) le prestazioni grafiche sono risibili.

Per quello che riguarda la dotazione di porte, sono presenti un Card Reader SD, MMC, cuffie e microfono, slot Kensington, uscita video analogica VGA, uscita video digitale HDMI, 3 Usb 2.0 ed Ethernet. Non sono presenti una eSata o altre interfacce per il trasferimento veloce dei dati. L’unica alternativa sarebbe quella di appropriarsi di un adattatore ExpressCard34 to Usb 3.0 ed installare una nuova porta sul notebook.

La ventola sembra compiere lo stesso numero di giri sia che il portatile sia fresco che al massimo dello sforzo. Il rumore in sottofondo è costante e ben si addice ad un ambiente d’ufficio. Non tanto la ventola, ma l’hard disk ci mette del suo per imporre la sua presenza.

CARATTERISTICHE TECNICHE DEL MODELLO PRESO IN ESAME:

Processore: AMD Athlon II P320 2.1 GHz
Scheda Grafica: ATI Radeon HD 4250 – 256 MB
RAM: 2048 MB, PC3-10700
Hard disk: WDC WD2500BEVT-75A23T0, 250GB 5400rpm 7200 RPM
Monitor: 15.6 pollici 16:9, 1366×768 pixel, LG LP156WH2-TLRB, glossy: no
Unità ottica: HP CDDVDW TS-L633N
Wireless: Realtek PCIe FE Family Controller (10MBit), Broadcom 802.11n (abgn), 3.0 + HS Bluetooth
Batteria: 47 Wh Ioni Litio, 10.8V 4300mAh
Dimensioni: 27.5 x 371.8 x 249.6 mm
Peso: 2.487 kg Batteria: 0.259 kg
SO: Microsoft Windows 7 Home Premium 32 Bit
Prezzo al dettaglio: 500 Euro (prezzo indicativo che può cambiare in base alle richieste del mercato) controlla se è in catalogo e scopri le offerte su UniEuro o quelle Euronics. Nel caso in cui il prodotto non fosse ancora presente sul mercato italiano, consultate il seguente retailing con prodotti presenti in Inghilterra. Una volta che avrete scelto un oggetto, selezionate la destinazione di spedizione ed il prezzo verrà ri-calcolato adeguatamente. Naturalmente se il venditore ha previsto questo genere di spedizione. Tutto è molto semplice anche se in inglese. Il garante del servizio è Amazon

PRO

Monitor opaco
ExpressCard34
Emissione di calore parca
Autonomia della batteria decente, se consideriamo il processore usato

Contro

Tastiera e touchpad sono “sgarbati”
Contrasto Monitor basso
Prestazioni non in linea con i tempi


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :)COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *