© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Asus Rampage III Gene: Scheda madre piccola, ma estremamente potente

L’Asus Rampage III Gene è un concentrato di funzioni in un “minuscolo spazio vitale”.
Le prestazioni sono elevate. Piattaforma in formato microAtx, per la realizzazione di computer desktop di fascia alta.

La Asus Rampage III Gene è realizzata a partire dal chipset Intel X58 per i processori Intel Core i7 con piedinatura a 1366 contatti.
Quindi è possibile utilizzare delle CPU a 4 o 6 Core che consentono di gestire più programmi allo stesso tempo con maggiore tranquillità rispetto a soluzioni che dispongono di un minore numero di Cori.

Sul Pcb sono stati predisposti ben 6 zoccoli per la memoria RAM Ddr3. Al massimo è possibile implementarne 24 GB e cioè 6 moduli da 4GB cadauno.

L’ammontare di 24 GB di RAM è pazzesco e si potranno sfruttare a pieno le potenzialità del controller di memoria a tre canali (che è integrato nel silicio).

Al northbridge Intel X58 è affiancato il southbridge Intel Ich10R. Ne esce fuori un supporto a 6 canali Serial Ata II.
Ci si può sbizzarrire come meglio si crede nella realizzazione di configurazioni di tipo RAID 0, 1, 5, 10, sfruttando l’interfaccia Intel Matrix Storage Technology.

Al bus Pci Express è collegato il controller Marvell 9128. Tale scelta concede alla scheda madre altri due canali Serial ATA di terza generazione → fino a 6GBs.

Oltre all’interfaccia Serial ATA di terza generazione, troviamo sull’Asus Rampage III Gene anche un controller Usb 3.0. Sempre per il trasferimento “Ultra veloce dei dati”. La casa di produzione è Nec.

Ricapitolando, la Asus Rampage III Gene offre 2 connessioni ad interfaccia Usb 3.0, 11 Usb 2.0 (di cui una è riservata al Rog Connect) + 2 porte Firewire (standard 1394a).

Per quello che riguarda il sotto-sistema audio, i progettisti hanno pensato di affidarsi ad un chip della serie Creative X-Fi 2. Il supporto è a 8 canali audio.
La qualità del suono garantita dovrebbe essere di alta qualità. Questo discorso vale sia per eventuali videogiochi che per l’audio di DVD e Blu-ray. Infatti sono supportate anche le tanto conosciute tecnologie Eax Advanced HD 5.0 e Thx TrueStudio.

La Asus Rampage III Gene consente una gestione avanzata, a 360°, dell’overclock (affidandosi a tecnologie integrate di Asus o gestendo manualmente ogni singolo parametro), dell’hardware in generale e dell’ottimizzazione del sistema.

Nel computo ci mettiamo anche la gestione delle ventole, per il raffreddamento del sistema.

Il sistema di refrigeramento installato sulla scheda madre è di tipo passivo ed è affiancato dalla tecnologia Stack Cool che migliora la dissipazione del calore.

Le prestazioni, come da titolo, sono d’alta fascia di mercato. Siamo in linea con le schede madri basate su chipset Intel X58. Però bisogna anche considerare che il consistente pacchetto di funzioni (per la personalizzazione dell’overclock) permettono di incrementare le prestazioni generali.
Quello che conta è creare un ambiente di lavoro con componenti (RAM, CPU, Scheda grafica, Hard disk) di buona qualità. La Asus Rampage III Gene in questo modo potrà dare il meglio di sé.

Il costo è un tantino proibitivo. Molti di noi continueranno solo a sognarla sotto l’albero di natale. La forbice va dagli €350 a €400. Del resto è indicata per i professionisti della grafica. Non tutti hanno bisogno di una potenza di fuoco notevole.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla