lunedì 1 novembre 2010

Recensione Notebook Apple MacBook Air (11.6-pollici), Prezzo: $999. Opinione: Niente di eccezionale, ma venduto con stile

Quando si parla di Apple solitamente risaltano subito alla mente le idee di eleganza, innovazione e rivoluzione tecnologica.

Acquistare un Apple sembra quasi come un rituale da compiere per cominciare a far parte di una settta di eletti. Ma è veramente così speciale questo marchio?
Andiamolo a scoprire oggi mettendo alla prova il Notebook Apple MacBook Air da 11.6-pollici.

L'Apple MacBook Air da 11.6 è tra i prodotti più sottili che siano mai stati creati. Gli esterni sono realizzati attraverso la famosa tecnica d'unibody engineering che intaglia il case del notebook in un unico foglio di alluminio.

Con la sua realizzazione Apple ha voluto lanciare sul mercato il più piccolo notebook che avesse fino ad ora creato.
Sul retro lo spessore raggiunge gli 0.68 pollici. La larghezza va scemando man mano che scorre verso avanti.

Dopotutto, però, il Notebook Apple MacBook Air da 11.6 pollici non è così sottile come sembrerebbe. Infatti la sua sottigliezza è un abile gioco ottico.
L'Air è più spesso di quello che sembra.
Da questo punto di vista la Apple si contraddistingue per forme e stile dal resto dei prodotti.

La qualità costruttiva è ottima. Il notebook risulta molto resistente agli urti e probabilmente questo è dovuto sia alla scelta dei materiali che alla realizzazione unibody.

Una volta aperto il notebook ci si ritrova di fronte alla classica tastiera con i bottoni neri incasellati nel case d'alluminio. Stranamente la tastiera non è retroilluminata e questo ci sembra un passetto indietro rispetto ai precedenti modelli.
Nel suo complesso la battitura è gradevole anche se non dobbiamo dimenticarci che un 11,6 pollici è veramente piccolo per molte dita. Le nostre in particolar specie.
Il touchpad si comporta bene, ma non ci ha impressionato particolarmente.
Tutte le volte che abbiamo a che fare con dei prodotti dalle dimensioni così ridotte partiamo prevenuti.

Il Notebook Apple MacBook Air (11.6-pollici) adotta uno schermo molto buono. Ma restiamo comunque lontano dalla perfezione ed anche dall'eccellenza.
Gli angoli di visualizzazione orizzontali sono brillanti (come del resto lo sono anche in tutti i pannelli TN moderni). Non spiccano invece gli angoli di visualizzazione verticali che oltre i 15/20 gradi cominciano a dare segni di sovrapposizione dei colori o di una sempre minore intensità.


La risoluzione è di 1366x768 pixel. Non un valore che ci piace, ma onestamente non si potrebbe chiedere di più ad un 11.6 pollici. Modelli più grandi, implementano delle risoluzioni maggiori. Ad esempio il 13-pollici offre una più comoda 1280x800 pixel, mentre nel modello da 15 pollici è possibile scegliere una 1440x900 pixel o orientarsi sulla 1680x1050 pixel.
Il pannello è rifinito in glossy, ma non troppo glossy. Sappiamo quanto possa essere controproducente avere uno schermo che riflette tutte le fonti di luce.

Il Notebook Apple MacBook Air (11.6-pollici) è dotato di altoparlanti decenti. Possiamo arrivare fino ad utilizzare la parola funzionali, ma un paio di cuffie di ottima fattura o un sistema audio ausiliario sono da preferire. Infatti i bassi sono inesistenti ed i medi poco corposi.

Il Notebook Apple MacBook Air (11.6-pollici) presenta una dotazione di porte poco soddisfacente. Sul fianco destro sono presenti una porta Usb 2.0 ed una mini-DisplayPort. Su quello sinistro ci sono una seconda predisposizione usb 2.0, il MagSafe power adapter, combo cuffie/microfono/remote control jack ed un microfono integrato.


Riteniamo un errore imperdonabile quello di non aver pensato ad una predisposizione per il trasferimento dati veloce. All'appello mancano infatti una USB 3.0 o una porta eSATA. Soprattutto se andiamo a considerare la limitata capacità dell'hard disk: soli 64 GB.
Ad ogni modo sono presenti altri protocolli che potrebbero essere utilizzati per il trasferimento di dati. Uno di questo è il Bluetooth 3.0.

Il sistema di raffreddamento esercita bene la sua funzione ed è piuttosto silenzioso. Durante il normale funzionamento del notebook la ventola è appena percettibile.
La abbiamo distintamente notata, invece, in occasione dei benchmark e quando abbiamo provato a giocare.
La temperatura massima che i nostri polsi hanno registrato è stata di circa 46 gradi, vicino allo sfogo dell'area. La tastiera ed il resto del notebook son sempre più freschi.

La batteria garantisce una buona autonomia. Abbiamo impostato la luminosità dello schermo al 75% e, con modulo wi-fi attivo, abbiamo aggiornato una pagina ogni 30 secondi. Il risultato è stato un soddisfacente 5 ore e 50 minuti (Il sistema operativo usato era logicamente un Mac. Con Windows l'autonomia è inferiore).


Veniamo ora alle prestazioni del Notebook Apple MacBook Air (11.6-pollici).
Cominceremmo dicendo che non avevamo compreso molto la scelta di adottare un processore Core 2 Duo. E' un modello “vecchio” e stagionato. Perchè implementarlo anche sui nuovi prodotti?

Alla fine ci siamo arrivati. Sembra che sia tutto un problema di temperature. E per poter offrire una scheda grafica discreta ed un buon processore, alla fine si sia optato per la scelta del Core 2 Duo classico e non della architettura Arrandale che tanto fa parlare di sé (in bene).

Le prestazioni sono robuste anche se non esaltanti. E' possibile svolgere tutte le più comuni attività domestiche e d'ufficio.
Volendo si può anche giocare. Meglio se con titoli non troppo recenti e ad una risoluzione di dettagli medio-scarsa.
Abbiamo provato World at War alla risoluzione nativa del Notebook con risultati poco incoraggianti.
Il valore più alto di frame è stato di 39. Quello più basso di 16. Come potete comprendere non sono valori che danno un grande margine di scelta tra i giochi più moderni ed esigenti di grafica (come gli spara-tutto).

Le dimensioni dello schermo rendono il Notebook Apple MacBook Air (11.6-pollici) praticamente poco invogliante al gioco. Si è più propensi a guardare un video in alta definizione e trasmetterlo via etere. Non ci sono problemi a proposito della risoluzione 720p. Un po con quella 1080.




  • wPrime Multithreaded Benchmark (Test Processore - il punteggio minore indica un risultato migliore)
  • PCMark05 (Prestazioni complessive del sistema - il punteggio maggiore indica un risultato migliore)
  • 3DMark06 (Prestazioni video e performance di gioco - il punteggio maggiore indica un risultato migliore)


CARATTERISTICHE TECNICHE DEL MODELLO PRESO IN ESAME:

Processore: Intel Core 2 Duo SU9400 @ 1.4GHz (3MB cache)
Scheda Grafica: NVIDIA GeForce 320M con 256MB di memoria dedicata
RAM: 2GB (non accessibile)
Hard disk: 64GB SSD
Monitor: 11.6-pollici TN 1366x768
Unità ottica: n/a
Wireless: 802.11a/b/g/n Wi-Fi, Bluetooth 2.1 + EDR
Dimensioni: 11.8 x 7.56 x 0.68-0.11 pollici
Peso: 1,04 KG
SO: Mac os x
Prezzo al dettaglio: $999 (prezzo indicativo che può cambiare in base alle richieste del mercato) controlla se è in catalogo e scopri le offerte su UniEuro o quelle Euronics. Nel caso in cui il prodotto non fosse ancora presente sul mercato italiano, consultate il seguente retailing con prodotti presenti in Inghilterra. Una volta che avrete scelto un oggetto, selezionate la destinazione di spedizione ed il prezzo verrà ri-calcolato adeguatamente. Naturalmente se il venditore ha previsto questo genere di spedizione. Tutto è molto semplice anche se in inglese. Il garante del servizio è Amazon

LE PORTE
  • Lato frontale: n/a
  • Lato posteriore: n/a
  • Fianco sinistro: MagSafe, USB 2.0,
    cuffia, microfono, microfono integrato
  • Fianco destro: USB 2.0, mini-DisplayPort


CONCLUSIONE – Il Notebook Apple MacBook Air (11.6-pollici) è senz'altro un prodotto dal design eccitante. La apple ha stile da vendere. Ma per il resto la troviamo più cara, sempre più cara, rispetto alle altre case realizzatrici di portatili. Prestazioni, dotazioni di porte, assenza di unità ottica, etc...non lo rendono eccezionale.
In più, personalmente, non consiglieremmo mai di acquistare un notebook Core 2 Duo al 1 Novembre 2010. Scusate la schiettezza, ma (da amante delle prestazioni ed innovazioni tecnologiche) vi assicuriamo che c'è di meglio su piazza (vedi Alienware M11x o Acer TimelineX 1830T).

PRO

Piccolo, leggero e stiloso
Prestazioni solide (ma non eccellenti)
E' possibile giocare anche se a denti serrati

CONTRO

Prezzo rispetto competitor
No Ethernet networking
No USB 3.0
No SD card slot
No tastiera retroilluminata

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)