© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Tra qualche tempo il BIOS sarà una tecnologia obsoleta e il computer si avvierà più velocemente grazie all’UEFI

Seguendo le notizie che circondano il mondo tecnologico ci verrebbe da dire che il bios ha ormai fatto il suo tempo. Sembra proprio che il futuro sarà di una nuova tecnologia che renderà l’avvio del sistema operativo ancora più rapido.

Per coloro ai quali dovesse sfuggire momentaneamente l’identità del bios ho deciso di aggiungere queste due righe. Il Bios è quel programma che chiunque accenda il computer vede spuntare come schermata nera contornata da qualche riga. Il suo compito è quello di fornire una serie di funzioni di base per l’accesso all’hardware e alle periferiche integrate nella scheda madre da parte del sistema operativo e dei programmi.

Il rimpiazzo del Bios si chiamerà UEFI. Acronimo che sta per Unified Extensible Firmware Interface. Secondo la fonte di questa notizia (nel nostro caso ci siamo affidati alla BBC), questa nuova tecnologia comincerà a far registrare la sua presenza sui computer a partire da 2011.

Il beneficio principale apportato da questo firmware universale sarà la grande velocità nel caricare il SO. Se attualmente vengono richiesti in media 30 secondi. Con la nuova tecnologia ne basteranno una manciata.

Certo siamo ancora lontani dal giorno in cui il tempo intercorso tra il pulsante schiacciato e l’operatività del computer sia istantanea. Però ci stiamo avvicinando.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla