© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

SSD poco durature: E’ vero che le nuove unità di massa Ssd hanno una durata limitata nel tempo?

Alcune scuole di pensiero popolare credono fortemente che le “nuovissime” e prestazionali SSD siano destinate a durare per un arco di tempo poco duraturo. Quindi non converrebbe imbarcarsi in un acquisto, perchè si rischierebbe di perdere irreparabilmente i dati contenuti al loro interno.

In realtà tutti questi pensieri negativi sarebbero validi se non fosse il 2011 (quasi). Infatti, anche se 4 anni fa i primi modelli presentavano una scarsa affidabilità (e scarse prestazioni), adesso le cose sono cambiate.

Le unità allo stato solido non solo sono molto più prestazionali rispetto al passato ed ai tradizionali hard disk, ma sembrano presentare solo aspetti positivi quali la silenziosità, la velocità di funzionamento, minori consumi energetici ed una maggior resistenza agli urti.

Le memorie Mlc attuali hanno capacità nettamente superiori al passato. Non c’è più nulla di cui preoccuparsi, se non del loro prezzo ancora un tantino proibitivo ad alti volumi.

Ci basti pensare che le SSD sono garantite per un numero di ore paragonabile a quello di un hard disk normale (circa un milione se ben ricordo).

Per rendere più chiara l’idea, se poniamo il caso di scrivere ogni giorno circa 5 GB di dati (una quantità incredibile di dati), la durata prevista delle celle di memoria supera i 50 anni. Arco temporale che avrà segnato la nascita di chi sa quali altre tecnologie.

Volendo è anche possibile prendere in considerazione i modelli enterprise che possono essere sfruttati 24 ore su 24 con delle risorse di 20 GB di dati quotidiani. La loro durata sarebbe di almeno 15/20 anni.

Quindi i produttori le garantiscono per decenni. Sebbene garantire esuli il produttore da un uso scellerato dell’hardware da parte di un utente.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *