© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Sound Blaster Wireless: Soluzione Wi-Fi per insonorizzare degli ambienti eliminando quei fili fastidiosi fino ad ora necessari per diffondere l’audio

Se state desiderando da tempo una soluzione per dotare un computer di capacità audio wireless e diffondere il suono in un ambiente domestico o nella vostra bottega o negozio, Sound Blaster Wireless potrebbe essere il prodotto giusto.

Il suo compito è quello di trasmettere un flusso d’audio dal computer → ad una periferica audio (casse) senza quei fili volanti che ormai nessuno vuole più tra i piedi.

Il prodotto è composto da due elementi: un trasmettitore Usb e, naturalmente, un ricevitore.

Il trasmettitore somiglia molto esteticamente ad una chiavetta Usb. La differenza sta nella presenza di una piccola antenna orientabile e di due prese mini jack da 3,5 mm dedicate all’ingresso audio di un microfono e all’uscita di linea.

Il ricevitore è dotato di uscite analogiche per il collegamento ad un amplificatore stereo o una coppia di casse amplificate o delle cuffie.

Utilizzare il Sound Blaster Wireless è molto semplice. Innanzitutto si collega l’antenna Usb ad una porta seriale del computer. Poi si aspetta che il sistema operativo lo riconosca. Questo il più delle volte avviene automaticamente senza l’esigenza di interventi manuali per l’acquisizione della periferica.

Una volta che anche la base ricevente sarà alimentata, accesa e correttamente collegata alla periferica audio, le due unità Creative stabiliranno automaticamente una connessione senza fili. La riuscita dell’operazione di aggancio del segnale verrà confermata dall’accensione di un Led di colore verde.

Il trasmettitore non richiede driver, però è altamente consigliabile installare il programma che viene fornito in dotazione con il dispositivo.
Grazie ai programmi forniti da Creative si potranno ricreare degli specialissimi effetti sonori. Ci riferiamo agli EAX (algoritmi di simulazione ambientale), ma anche agli X-Fi CMSS 3D per il surround, all’equalizzatore.

Il controllo remoto è affidato sia ai tasti che sono presenti sul ricevitore che al telecomando capace di amministrare il volume delle tracce, l’avanti veloce, lento, attivazione di effetti, etc…


Non è presente un display. Questa scelta spartana limita fortemente la praticità del Sound Blaster Wireless. C’è praticamente soltanto il Led che lampeggia tutte le volte che la base riceve un comando. Inoltre il controllo remoto funziona solo se l’applicativo sul PC è in primo piano.

In condizioni normali la portata del Wi-Fi è 10 metri in perfetta ricezione. Fino a trenta a seconda degli impedimenti che il segnale può trovare sul suo cammino.

Il rapporto qualità prezzo è buono. A circa 150€ si potrà insonorizzare un ambiente senza ricorrere a fili da nascondere dietro divani o da fissare al muro.
Il suono generato dal Wireless Music System garantisce una gamma di medi dettagliata. Il fronte sonoro è piuttosto esteso in larghezza. I bassi sono frenati, ma precisi. Poco profondi, comunque.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *