© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Quanto è facile per un Hacker introdursi in un computer e distruggere tutti i dati?

Molto spesso i maggiori canali di comunicazione danno risalto ad attacchi informatici verso siti molto importanti e di un certo peso.
Non di rado, inoltre, si sente parlare di truffe bancarie o di carte di credito.

Tutte queste notizie non fanno che aggravare l’alone di diffidenza di molti utenti. Da cosa nasce cosa ed alla fine si arriva alla generalizzazione di un incubo: Gli Hacker possono intrufolarsi in un computer e distruggere fisicamente i dati custoditi dagli hard disk.

Ma questa possibilità è concreta?

Diciamo che i mezzi e le capacità per riuscire nell’intento ci sarebbero. Ma a che pro?
Alla fin dei conti un Hacker è anche lui una persona che gode di un tempo limitato concessogli alla nascita. Non ha molto interesse nel creare infruttuose e legalmente pericolose azioni di distruzione di dati.

L’operazione più comune di un hacker è quella di impossessarsi di un computer per utilizzarlo come base d’appoggio per ulteriori attacchi. Pian pianino formano una rete di computer nota come rete Pc-Zombie.

In definitiva un Hacker potrebbe distruggere a distanza il contenuto dei computer domestici di un soggetto X, ma non lo fa perchè il suo tempo è denaro e un computer è visto da loro come una risorsa importante da tenere in attività per scopi vari e non sempre legali.

Ad ogni modo non aprendo file pericolosi, adottando un buon firewall ed antivirus, più tanta accortezza, si può navigare senza porsi troppi problemi.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *