domenica 3 ottobre 2010

Quanto è facile per un Hacker introdursi in un computer e distruggere tutti i dati?

Molto spesso i maggiori canali di comunicazione danno risalto ad attacchi informatici verso siti molto importanti e di un certo peso.
Non di rado, inoltre, si sente parlare di truffe bancarie o di carte di credito.

Tutte queste notizie non fanno che aggravare l'alone di diffidenza di molti utenti. Da cosa nasce cosa ed alla fine si arriva alla generalizzazione di un incubo: Gli Hacker possono intrufolarsi in un computer e distruggere fisicamente i dati custoditi dagli hard disk.

Ma questa possibilità è concreta?

Diciamo che i mezzi e le capacità per riuscire nell'intento ci sarebbero. Ma a che pro?
Alla fin dei conti un Hacker è anche lui una persona che gode di un tempo limitato concessogli alla nascita. Non ha molto interesse nel creare infruttuose e legalmente pericolose azioni di distruzione di dati.

L'operazione più comune di un hacker è quella di impossessarsi di un computer per utilizzarlo come base d'appoggio per ulteriori attacchi. Pian pianino formano una rete di computer nota come rete Pc-Zombie.

In definitiva un Hacker potrebbe distruggere a distanza il contenuto dei computer domestici di un soggetto X, ma non lo fa perchè il suo tempo è denaro e un computer è visto da loro come una risorsa importante da tenere in attività per scopi vari e non sempre legali.

Ad ogni modo non aprendo file pericolosi, adottando un buon firewall ed antivirus, più tanta accortezza, si può navigare senza porsi troppi problemi.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)