© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Protezione Computer: 5 cose da NON FARE per salvaguardare l’integrità del PC

Fino ad oggi avevamo redatto articoli volti al recupero di una situazione compromessa.

Quindi ci siamo chiesti: “E chi volesse fare prevenzione? Cerchiamo di dare dei consigli”. Eccoli qui!

1. NON installate programmi che non vi servano realmente

Il miglior consiglio che vi possiamo dare per preservare l’integrità del computer è quello di non istallare qualsiasi cosa vi passi per la mente. Se volete sperimentare, fatelo su un computer secondario. Programmi orpello, toccate e fuga, etc…non fanno altro che appesantire il computer e renderlo sempre meno scattante. Ancor peggio è installare e disinstallare con velocità spasmodica.

2. NON scaricate o installate programmi che non siano strettamente connessi con la vostra professione sul vostro portatile di riferimento

Il computer da lavoro serve solo per lavorare. Non installate giochi o programmi che non siano strettamente connessi con la vostra professione. In questo modo i rischi di perdere dei dati importanti o che questi vengano violati o che il PC si impalli e diventi poco produttivo, DIMINUIRANNO esponenzialmente. Non commettete l’errore di pensare d’essere speciali. Quando si ha a che fare con il computer, gli imprevisti sono all’ordine del giorno.

3. NON installate le famose toolbars

In laboratorio non c’è PC che io tocchi che non abbia, almeno su un browser, due o tre toolbar installate. Ora che lo sapete, evitate di farlo!

Intralciano il normale operato del computer e soprattutto tendono a caricare degli spyware. Che sia di Yahoo o AOL o di chicchessia, NON INSTALLATE DELLE TOOLBAR! Ne va della vostra privacy.

4. NON fruite passivamente di Internet

Qualsiasi cosa leggiate o pubblicità guardiate, non vivetela passivamente. Cercate fonti attendibili. Vagliate diverse opinioni e solo quando vi sarete fatti un’idea chiara, fidatevi di questo o quel programma. Soprattutto se vi promette di rimuovere dei Virus (che magari non avete realmente) o di migliorare la velocità della vostra connessione ad Internet o le prestazioni del Computer.

5. NON utilizzate programmi per scaricare

So che questa è una generalizzazione troppo forte da fare. Però state attenti. Lo scambio di dati è una rivoluzione tecnologica eccezionale. Posso creare un video personale, un filmato naturalistico, improvvisarmi cantante, e condividere tutto in rete. Ma programmi come Limewire o Kazzaa o Emule non fanno altro che concedere ai criminali informatici una via d’accesso semplice al vostro computer. Oltre ai file “fake” (frutto di temperamenti carnevaleschi), attraverso i programmi per scaricare dalla rete si possono beccare un sacco di virus, spyware, trojan e malware di ogni genere.

Proteggetevi con delle valide suite di sicurezza. Firewall, antivirus, anti-spyware, etc…
Create dei backup periodici dei vostri dati.
E soprattutto munitevi di buon senso.

Un uso illuminato del computer è migliore di qualsiasi cura.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla