© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

E’ vero che le batterie vanno scaricate del tutto ogni un tot di mesi?

Una delle domande che ci rivolgono più spesso è quella sulle batterie dei telefonini, notebook, etc…

Ci chiedono: “E’ vero che di tanto in tanto la batteria andrebbe scaricata completamente per mantenere nel tempo una capacità costante?”

Un tempo questo era vero. Ma è storia passata. Infatti “anticamente” le batterie al nichel-cadmio godevano di pessime proprietà elettriche. Ed allora era veramente importante mettere sotto carica la pila solo e soltanto qualora fosse realmente scarica. Altrimenti si rischiava di ridurre sensibilmente la sua capacità di carica a causa del cosiddetto “effetto memoria”.

Oggi però la situazione è cambiata grazie alle moderne batterie al litio che offrono prestazioni notevolmente superiori, non soffrono l’effetto memoria e possono essere create in tante diverse forme. Una vera manna per i produttori.

Il consiglio dei produttori per quello che riguarda la carica è di lasciar “scaricare del tutto” la batteria dopo 30-50 cicli di carica. Ma è una questione pratica più che necessaria.

Se infatti prendiamo ad esempio i notebook, allora il sistema operativo tende a perdere di precisione nell’indicare la corretta carica della batteria. Quindi questa procedura serve più per ricalibrare l’indicatore di carica che per altro.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla