lunedì 27 settembre 2010

Sostituzione Slot RAM: Come aggiungere un nuovo modulo di memoria all'interno di un computer portatile notebook

Una maggiore quantità di RAM si traduce rapidamente in delle prestazioni più elevate ed una maggiore velocità delle operazioni su notebook.

A seconda della configurazione di partenza i benefici di un upgrade della RAM possono essere molto evidenti fin da subito.

Prima di dedicarci alla procedura manuale, occorre eseguire una serie di operazioni preliminari. E comunque fin da ora comincio a scoraggiare chiunque di voi non si sentisse sicuro di quello che sta per fare e sa (coscienziosamente) di non godere di una grande manualità.

Conoscete già che tipo di modulo utilizzi il vostro notebook? Avete un'idea del numero di slot Sodimm disponibili?

Se la risposta a tutt'e due queste domande è un secco “NO”, allora possiamo consigliarvi l'uso di un programma di grande utilità: Cpu-z (è gratuito).

In alternativa potete anche eseguire direttamente un'ispezione visiva.

Naturalmente è possibile sostituire completamente la RAM precedentemente installata così da montare dei moduli più reattivi. In questo caso torna utile il manuale del notebook per scoprire le compatibilità della scheda madre. E' possibile anche consultare il sito Internet della casa produttrice ed eventualmente chiedere numi all'assistenza tecnica attraverso una semplice e-mail.

Nota
===============
Nel caso di memoria Ddr-2 e Ddr-3 è di solito possibile mescolare RAM di velocità e quantità diverse. Ma per non rischiare è sempre meglio giostrarsi tra moduli con le stesse specifiche di quelli esistenti. Ad ogni modo la velocità verrà uniformata al modulo più lento.
Con due moduli di uguali specifiche si può utilizzare la configurazione dual channel.
Un'altra cosa da apprendere è che purtroppo alcuni notebook utilizzano dei moduli di memoria proprietari incompatibili con quelli standard. Questo è un problema che affligge soprattutto gli utenti che hanno prodotti molto datati.


Guida alla sostituzione della RAM:


1. Rimuovere la batteria


Staccate il cavo dell'alimentazione qualora fosse inserito e qualsiasi periferica e dispositivo connesso al portatile. Capovolgetelo e staccate la batteria.

Non dimenticatevi assolutamente di togliere la batteria! In molti snobbano questo passaggio forse per la sua eccessiva semplicità. Il fatto è che la batteria ed altri condensatori, presenti nei circuiti all'interno del portatile, possono avere al loro interno una carica elettrica accumulata che potrebbe colpirvi improvvisamente. Dopo aver tolto la batteria provate ad accendere il computer. Schiacciate più volte il tasto power on e tenetelo premuto per qualche secondo.

Inoltre, poiché le scariche elettrostatiche (ESD) possono danneggiare i componenti elettronici, prima di iniziare qualsiasi procedura, assicuratevi di scaricare l'elettricità statica toccando per breve tempo un oggetto metallico collegato a massa.

Poi ri-capovolgete il portatile e prendete in mano il giravite.


2. Accedere al vano della memoria di sistema


Cercate il coperchio che cela l'accesso alla RAM. Solitamente è il più piccino di tutti gli scompartimenti. Altre volte l'accesso ad Hard disk, Ram e modulo wireless è unico. Quindi adattatevi. Nella maggior parte dei casi sarà necessario agire attraverso un giravite per rimuovere almeno una vite. Una volta che l'avrete svitata riponetela dentro un bicchiere di carta per evitare di perderla.


3. Rimuovere delicatamente il modulo RAM


E' importante agire con estrema cautela e non toccare MAI le placche nere presenti sulla memoria. Afferratela con convinzione ma prudentemente dai bordi con sole due dita.


E' probabile che ci siano delle clip metalliche di sicurezza. Non occorre fare troppa forza per tirare via la RAM. Basta solo allargare queste cinture a molla e poi estrarre la memoria.


4. Nuovo modulo


Inserite il nuovo modulo con una angolazione di circa 45 gradi e controllate l'allineamento con la tacca di riferimento.
Mantenendo la giusta angolazione spingete a fondo il modulo fino a quando tutti i contatti in rame siano penetrati uniformemente nello zoccolo.

NON USATE TROPPA FORZA. Se notate che c'è qualcosa che non va ed incontrate resistenza, calmatevi e variate leggermente l'angolo di inserimento.


5. Spingere verso il basso


Spingete con due dita il modulo verso il basso fino a quando non sentirete entrambe le clip metalliche poste ai lati scattare in posizione.

Prima di montare il coperchio di protezione ed avvitarlo, controllate che il modulo inserito sia saldo e che le clip abbiano fatto presa a dovere negli incavi (dovreste aver sentito proprio “Click” nel momento di spinta verso il basso).

In fine inserite la batteria ed accendete il notebook. La RAM è sostituita.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)