© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Router Lancom: nuovo content filter che agisce in maniera dinamica sui contenuti discriminandone la pericolosità grazie ad un database aggiornato

Vigilare sugli accessi al Web è un’esigenza non soltanto aziendale, ma anche una necessità delle reti domestiche.
I sistemi basati sulle parole chiave statiche presentano dei meccanismi piuttosto limitati rispetto al content filtering dinamico.

E’ proprio questa “nuova” modalità di controllo che consente una supervisione più intelligente sui contenuti ai quali si accede in una rete locale. In pratica il meccanismo verifica l’opportunità di accesso a un sito Web partendo da un database aggiornato che cataloga i contenuti ai quali si accede in categorie a rischio.

Capirete bene che questa nuova tecnologia consente una maggiore flessibilità di utilizzo di internet e dei filtri di navigazione. Una delle società che ha da poco aggiornato i propri prodotti, inserendo il sistema content filtering dinamico, è Lancom.
In particolari tutti i dispositivi con sistema operativo LCOS 8.0 o successivi possono essere aggiornati alla nuova tecnologia.

L’aggiornamento del database è costante. Inoltre il sistema consente all’amministratore della rete di definire delle regole specifiche in base agli utenti o in base all’ora del giorno o al giorno della settimana.

Per quello che riguarda i costi si va dalle 149 euro annuali per la gestione di massimo 10 utenti, alle 249 euro per 25 utenti, fino alle 799 euro (IVA esclusa) per gestire a 100 utenti contemporaneamente. In caso di pacchetti triennali sono previsti degli sconti. Ma per eventuali approfondimenti sul servizio ed i prezzi, vi consigliamo di visitare il sito Web di Lancom o contattarne l’assistenza tecnica.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *