© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

HDU-701 HDD Docking Station SuperSpeed USB 3.0: Una soluzione da 34.99 Euro per collegare gli hard disk esterni ad un portatile o desktop

Se siete tra coloro che hanno sempre tra i piedi tanti hard disk SATA, allora è forse ora che vagliate l’opportunità di acquistare una docking station. In questo modo bypasserete l’incombenza di dover smontare e montare ogni volta una o più unità di massa nell’arco di poco tempo.

Una buona soluzione di cui voglio parlarvi oggi è quella proposta da Typhoon. Si tratta della Docking Station SuperSpeed USB 3.0 e potete tranquillamente acquistarla sul sito della stessa casa produttrice. Purtroppo l’interfaccia del sito attualmente è solo in tedesco. E questo potrebbe scoraggiare l’iniziativa degli utenti più smaliziati che, ad ogni modo, possono sempre rivolgersi al proprio rivenditore di fiducia.

Personalmente ho acquistato da tempo una docking station. E’ troppo comoda. Non potrei farne a meno. In meno di 20 secondi riesco ad ampliare la memoria del mio computer senza metter mano a cacciavite. E poco importa se l’hard disk dal quale voglio trarre dei documenti o sul quale voglio scrivere sia da 2.5″ o 3.5″. Non ho nessuna compatibilità da tenere in mente.

Gli esterni dell’HDU-701 HDD Docking Station SuperSpeed USB 3.0 sono realizzati interamente in plastica. La qualità costruttiva non è elevata, ma poco ci interessa. Non è nostra intensione spostarci con la docking station né vogliamo giocarci al tennis.

L’interfaccia SATA è accessibile dalla parte superiore del prodotto. L’hard disk da 2,5 pollici andrà inserito in una fessura e disposto verticalmente. Quello da 3,5 pollici entrerà sempre da sopra, ma dovrà essere ripiegato verso l’interno un coperchio. Le immagini sulla sinistra forse potranno illustrare in maniera più completa la procedura.

Non sono previsti meccanismi di ancoraggio. Quindi in caso di spostamenti, anche brevi, è necessario tirare fuori l’hard disk dalla docking station e poi inserirlo nuovamente. In caso contrario si rischia e di danneggiare l’unità di massa e la base d’acquisizione periferica.

Per espellere l’hard disk da 2,5 pollici è previsto un apposito bottone. Consigliamo caldamente di utilizzare ugualmente tutt’e due le mani.

Sul lato posteriore troverete la presa dell’alimentazione, il bottone per l’accensione e una porta ad interfaccia USB 3.0 per rendere i trasferimenti fino a 10 volte più veloci rispetto al passato (Usb 2.0).


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla