venerdì 16 luglio 2010

Windows 7: Desktop che scompare. Cosa fare se Explorer.EXE si blocca e crasha quando si tenta di copiare ed incollare un file

Un problema molto strano con il quale ho avuto a che fare questa settimana è quello di un utente che quando cercava di copiare ed incollare un file qualsiasi (non sempre, ma molto spesso) l'eseguibile Explorer.EXE del sistema operativo inspiegabilmente andava incontro ad una serie di crash molto fastidiosi.

Per i non addetti ai lavori explorer.exe è il programma manager di Windows o Windows Explorer . Gestisce le coperture grafiche di Windows compreso il menu di inizio, la taskbar, etc. Quando questo file viene rimosso o crasha, l'interfaccia grafica di Windows sparirà. Tradotto in parole più semplici il desktop scompare e non sapete più cosa fare e dove cliccare. Questo processo è veramente molto importante per un funzionamento stabile e sicuro del computer.

Faulting application nameExplorer.EXE
Version6.1.7600.16450
Time stamp0x4aeba271
Faulting module namentdll.dll
Version6.1.7600.16385
Time stamp0x4a5bdadb
Exception code0xc00000fd

La prima cosa da considerare è che questo comportamento anomalo può derivare o da un programma di terze parti, che causa una sorta di interferenza, o da un Windows Explorer add-ons.


Soluzione

1. Entrate in modalità di Clean Boot (modalità provvisoria) per cercare di rintracciare il processo che causa il vostro problema. A tal proposito trovate una guida molto ben fatta a questo indirizzo.


2. Se il problema dovesse continuare a verificarsi anche dopo aver eseguito la procedura descritta dal link al punto 1, allora potete provare ad utilizzare ShellExView. Si tratta di un programma totalmente gratuito (almeno lo è al momento in cui scrivo) che si rivela di una grande utilità quando si tratta di ottimizzare le prestazioni di un computer o di rimediare a qualche errore di Windows. Nella pratica vi permetterà di vedere tutte le shell (insieme dei comandi, spesso iconici e forniti di help, che facilitano l'uso del sistema operativo) installate nel sistema operativo e di disabilitarle qualora lo riteniate opportuno, per esempio a scopo diagnostico.
Se ne disabilita una metà. Si vede se l'errore si presenta e poi si passa all'altra. In questo modo si giungerà per esclusione a rintracciare la causa del disservizio del proprio Windows.

Quello che vi consiglio è di disabilitare prima tutti i file "non-Microsoft *.dll" e stare a vedere quello che succede. Poi, se il problema si presentasse ancora, fate come ho accennato prima. Procedete a gruppi e ad esclusione.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)