venerdì 9 luglio 2010

Recensione ASUS UL50Vf, Prezzo: €739,14. Opinione: notebook dalle prestazioni accettabili e batteria inesauribile. Scarsa la qualità costruttiva

L'ASUS UL50Vf è un notebook che indico come aggiornamento di un modello preesistente che potete trovare tranquillamente sugli scaffali: UL50Vt. Qual'è la differenza? La novità sta nell'innovativa (e funzionante) aggiunta della Nvidia Optimus switchable graphics. Cioè è possibile passare da una grafica integrata a quella gestita da una scheda grafica dedicata in tempo reale. Riuscendo in questo modo a dosare con una sorta di contagocce la batteria.

L'estetica la potete giudicare voi stessi cercando quante più immagini su Internet. Non le faccio io direttamente perchè non aggiungerei nulla di nuova a quanto già presente sulla rete. Ciò che mi preme puntualizzare è invece la presenza di tanta plastica. Se da un lato questa scelta consente all'UL50Vf di essere leggero e sottile (tanto che lo potrete portare facilmente con voi. Entra a pennello all'interno di una borsa per la scuola e vi lascia ancora tanto spazio per i libri e altro), dall'altro la qualità costruttiva è approssimativa. Le coperture ed il telaio stesso non danno una grande sensazione di solidità. Anzi i pannelli di rivestimento si piegano facilmente durante la chiusura del notebook ed il suo inserimento in una borsa o zaino. Stessa sorte tocca alla parte interna quando i polsi si appoggiano sul palm rest in attesa di battere sulla tastiera. Per fortuna questo effetto trampolino non è eccessivo e non reca tanto fastidio. Comunque è presente e vi consiglio di provarlo prima di effettuare qualsiasi acquisto. La mia sensazione è stata che libri pesanti o colpi improvvisi e violenti possano irreparabilmente compromettere la buona salute delle delicate componenti interne.

Capovolgendo il notebook in previsione di futuri aggiornamenti, mi piace la soluzione pensata da asus che prevede 1 solo pannello a copertura di Ram, hard disk e modulo Wi-Fi. Certo togliere 4 viti è più noioso di toglierne una sola per accedere magari solo al disco fisso, però l'immagine di un'unica zona operativa sulla quale effettuare dei cambi senza dover procedere a step è molto piacevole.

L'ASUS UL50Vf implementa un monitor da 15 pollici con una risoluzione nativa da 1366x768 ed una ratio di 16:9. Il display è di tipo glossy e se questa scelta da un lato si dimostra azzeccata per la resa dei colori e dei contrasti, dall'altro soffre i riflessi del sole o lampade a getto molto potente.

La luminosità è buona, ma il contrasto mi sembra zoppicare. Infatti quando la luminosità è impostata al massimo, le immagini sembrano evanescenti e scolorite. Gli angoli di visualizzazione orizzontali sono buoni, nella media. Quelli verticali invece mi son sembrati un tantino sotto la media. A partire dai 10° è necessario ri-inclinare correttamente lo schermo per evitare che i colori si sovrappongano o svaniscano. Inoltre la risoluzione è veramente il minimo sindacale per un 15 pollici. Oramai esistono netbook con risoluzione di 1366 x 768. Inoltre per visualizzare in maniera degna alcuni siti internet è necessario possedere almeno un minimo di risoluzione verticale di 768pixel. Per un 15 pollici io pretenderei una risoluzione di 1600 x 900.

Gli altoparlanti sono “scadenti”. Non avrei voluto utilizzare questo termine, ma come potrei definire un audio senza bassi, medi ed acuti bassi? Sicuramente sotto la media. Le cuffie perdono l'appellativo di accessorio e diventano indispensabili.

La tastiera si dimostra flessibile. L'effetto trampolino si manifesta palesemente. In modo particolare ciò avviene sulla destra. Nella zona immediatamente sopra l'unità ottica. Per fortuna il più delle volte quell'area è competenza del più delicato mignolo. Comunque se vi piace battere e desiderate una tastiera ferma e solida, allora rimarrete delusi.
Anche il touchpad ha pochi pregi. L'ho trovato poco preciso, non si riesce a distinguere dal rimanente palm rest e con dei bottoni poco efficaci.

Per quello che riguarda le prestazioni l'ASUS UL50Vf fornisce numeri accettabili. Si possono eseguire tutte le più comuni attività giornaliere quali la navigazione, l'uso di programmi come l'Office, la visione di video su YouTube o ascoltare della musica. La scheda grafica inoltre permette di gestire benone i programmi per il foto ritocco e titoli di gioco abbastanza recenti. Giocare con videogames che richiedono una grafica 3D spinta è fuori luogo. Quest'ultimi non verrebbero gestiti in maniera adeguatamente fluida. Ma per il resto potete tranquillamente accontentarvi e divertirvi ugualmente.

Il bello di questo modello di notebook è quando la situazione contingente non richiede l'uso della scheda grafica dedicata. Infatti Optimus fa entrare in azione quella integrata. In questo modo le prestazioni vengono gestite in automatico ed il risparmio energetico è assicurato.
Inoltre se siete dei power user potete tranquillamente suggerire all'UL50Vf con che configurazione agire, semplicemente cliccando con il tasto destro del mouse su una applicazione e scegliendo l'opzione che contempla l'uso della scheda grafica Nvidia o meno.

Le ventole sono silenziose e la temperatura è quasi sempre tenuta sotto controllo.

L'autonomia della batteria è impressionante: 8 ore e 49 minuti. Stiamo parlando di un notebook! I test sono stati eseguiti impostando la luminosità dello schermo al 70% ed aggiornando ogni 30 secondi una pagina Web. Il processore CULV e il passaggio automatico da una modalità a scheda integrata ad una dedicata si fanno sentire e come sulla longevità della batteria.




  • wPrime Multithreaded Benchmark (Test Processore - il punteggio minore indica un risultato migliore)
  • PCMark05 (Prestazioni complessive del sistema - il punteggio maggiore indica un risultato migliore)
  • 3DMark06 (Prestazioni video e performance di gioco - il punteggio maggiore indica un risultato migliore)


CARATTERISTICHE TECNICHE DEL MODELLO PRESO IN ESAME:

Processore: Intel Core 2 Duo SU7300 Ultra Low Voltage (1.3GHz/3MB L2/800MHz FSB) - overclock fino a 1.73GHz/1066MHz FSB
Scheda Grafica: possibilità di cambio in corsa tra Nvidia GeForce G210M w 512MB GDDR3 e Intel GMA 4500MHD itegrata con Nvidia Optimus
RAM: 4GB DDR3-1066 RAM
Hard disk: 320GB 5400RPM
Monitor: 15-pollici 720p (1366x768) LED backlighting
Unità ottica: DVD Super Multi drive
Wireless: 802.11n wireless
Batteria: 8 celle ioni litio 84Wh (5800mAh)
Dimensioni: 15.4” x 10.4” x 1.1”
Peso: 2.4 KG
SO: Windows 7 Home Premium 64-bit
Prezzo al dettaglio: €739,14 (prezzo indicativo che può cambiare in base alle richieste del mercato) controlla se è in catalogo e scopri le offerte su UniEuro o quelle Euronics

LE PORTE
  • Lato frontale: Nulla da indicare
  • Lato posteriore: Nulla da indicare
  • Fianco sinistro: Power jack, media card reader, HDMI, 2 porte USB, jack per microfono e cuffie
  • Fianco destro: una porta USB, DVD Super Multi – unità ottica, 1000Mbps Ethernet, VGA e Kensington Lock slot


IN CONCLUSIONE - L'ASUS UL50Vf è un notebook che offre prestazioni accettabili, una fortissima innovazione che riguarda il passaggio automatico da una grafica integrata ad una scheda Nvidia ed una durata della batteria eccezionale. Di contro la qualità costruttiva e la robustezza del telaio e dei rivestimenti sono poca roba. A stento gli darei la sufficienza. In più lo schermo presenta una risoluzione bassa. Per tutto questo trovo il suo prezzo ragionevole, ma potrebbe essere un po' più competitivo.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)