© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Errori Mouse: Come risolvere eventuali problemi con un Microsoft Wireless Laser Mouse

Ormai non esiste scrivania che non conosca un mouse senza fili. Sul mercato esistono dei modelli che sono molto comodi, estremamente portatili e precisi. E poi l’assenza di fili rende più dolce la pillola alle massaie che si mettono le mani nei capelli durante le pulizie.
Quando ero piccino e vivevo in casa con i miei genitori mia madre lasciava la mia stanza sempre per ultima e non trascorse molto tempo prima che mi chiese gentilmente di pensare personalmente alla sua pulizia. Dovevo scegliere tra le pulizie ed i miei gioielli elettronici. La scelta fu immediata!

Comunque non divaghiamo oltre. Come qualsiasi oggetto elettronico sofisticato, anche i mouse Wireless possono presentare dei malfunzionamenti. In questo articolo vedremo come porvi rimedio, qualora fosse possibile.

1. Le pile stanno per esaurirsi

Trattandosi di un prodotto senza fili è normale che l’alimentazione venga fornita da delle pile alcaline. Solitamente quando queste stanno per esaurirsi, il mouse comincia a difettare nel suo funzionamento.

Il cursore si blocca ed i pulsanti vengono schiacciati a vuoto. Provate a togliere la batteria e a reinserirla. Il mouse dovrebbe momentaneamente sbloccarsi, ma prendete in considerazione il fatto che sarebbe meglio tenere sempre a portata di mano delle pile ricaricabili come sostitute.

2. Controllate che la porta Usb funzioni regolarmente

Un altro problema che spesso caratterizza il malfunzionamento di un mouse senza fili è la porta Usb al quale questo è collegato. Provate a vedere se funziona senza problemi sulle altre porte presenti sul notebook o computer. Considerate il fatto che le porte presenti sul retro del PC solitamente sono meglio fornite d’energia. Inoltre evitate assolutamente di utilizzare hubs o switches che molto spesso sono scarsamente alimentati e possono anche danneggiare il sistema (vedi questo articolo Un Hub Usb può danneggiare il PC: Hub Usb che provoca un ritorno di alimentazione verso il PC. Scheda Madre, Processore e RAM da buttare). Utilizzate delle porte che sono direttamente collegate alla scheda madre.

Verificare se le porte e gli hub USB funzionano correttamente

a. Aprite Gestione dispositivi o periferiche.

b. Fate doppio clic su “Controller USB (Universal serial bus)” e verificate se tutte le porte, gli hub e i controller USB funzionano correttamente. Tutti gli eventuali dispositivi che non funzionano correttamente saranno preceduti da un segno esclamativo giallo.

c. Se Gestione dispositivi indica che vi sono dei problemi, verificate la disponibilità di driver aggiornati.

– In Gestione dispositivi individuate il dispositivo che desiderate aggiornare e quindi fate doppio clic sul nome del dispositivo.
– Fate clic sulla scheda Driver, poi clic su Aggiorna driver e quindi seguite le istruzioni.

Consiglio come approfondimento la lettura di questa pagina. Microsoft spiega benissimo come correre ai ripari nel caso in cui una periferica non funzioni.

4. Cercate di evitare le interferenze

Se mettete accanto al mouse altri dispositivi che comunicano senza fili, è molto probabile che si creino delle interferenze. Allontanate telefonini, router o radio. Inoltre evitate di frapporre qualsiasi oggetto tra il mouse ed il suo ricevitore.

5. Controllate la funzionalità del programma

Quando si utilizza un mouse Wireless, naturalmente sul computer viene installato un programma per poterlo gestire. E’ possibile che questo programma presenti certe similitudini con una installazione precedente o con il software che gestisce il touchpad del notebook. Disinstallate tutti i vecchi driver e programmi che hanno a che fare con il mouse ed installate i nuovi d’accapo.

Recatevi sul sito della casa produttrice del mouse e cercate il programma in questione. I mouse della Microsoft, ad esempio, utilizzano un programma che si chiama Intellipoint. Cercate eventuali aggiornamenti. Un altro consiglio molto utile è quello di utilizzare anche un programma che possa diagnosticare eventuali problemi. Nel caso di mouse di casa microsoft potete utilizzare il programma mouseinfo. Aprite l’esegui “Win + R” e digitate mouseinfo. In fine fategli eseguire una scansione.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla