giovedì 15 aprile 2010

Impossibile cambiare utente in Windows Vista e Windows 7. Il PC carica un profilo utente temporaneo e restituisce un messaggio d'errore

Il problema che prenderemo in esame è il seguente: c'è un computer che utilizza, come sistema operativo, il recente Windows 7 (ma l'errore si presenta allo stesso modo anche su Windows Vista). E' l'unico computer in famiglia ed ogni componente della stessa ha un proprio account utente.
Quando un utente tenta di effettuare l'accesso al computer con il proprio account, mentre un altro componente della famiglia è collegato al computer, il PC carica un profilo utente temporaneo e restituisce un messaggio d'errore: "Il profilo utente non viene caricato correttamente. L'accesso è stato effettuato con un profilo temporaneo. Le modifiche apportate a questo profilo andranno perdute quando ci si disconnette. Consultare il registro eventi per i dettagli o contattare l'amministratore".

In queste condizioni operare è veramente difficile. Tutte le impostazioni dell'utente risultano di fatto inaccessibili. Non è possibile accedere ai file presenti sul Desktop ne tanto meno ai documenti personali. E' come se venisse creato un nuovo utente ad ogni accesso al computer.

Purtroppo alle volte il problema si presenta non solo quando qualcuno lascia il proprio profilo aperto, cliccando su "cambia utente". Ma anche quando lo chiude definitivamente selezionando correttamente la voce "Disconnetti". L'unica soluzione possibile sembra essere il riavvio del PC.

Cercando informazioni utili che potessero servire a questa causa, ho letto un articolo della Microsoft Knowledge Base - una raccolta di problemi conosciuti correlati a prodotti Microsoft.

Il sito è gestito direttamente dalla Microsoft ed è disponibile in più lingue anche se la sezione più completa è sicuramente quella in lingua inglese.

La prima cosa da fare è interrogare il "Registro applicazione" per verificare se in tale percorso siano stati archiviati uno o più eventi che riguardano la gestione dei profili del sistema operativo.
Scorrete le varie origini degli eventi fino ad individuare la voce "Servizio profili utente di Microsoft Windows".

Il problema si manifesta solitamente a seguito della cancellazione (del tutto accidentale) di uno o più profili utente del sistema operativo.

1. Accedete al computer in qualità d'amministratore.


2. Fate un backup di sicurezza dei dati contenuti all'interno della cartella associata al profilo utente (C:\Users\nome utente), qualora fosse ancora presente. Poi eliminatela.

3. Lanciate l'editor del Registro dallo Start Menù.

4. Raggiungete la posizione: Hkey_Local_Machine\Software\Microsoft\Windows NT\CurrentVersione\ProfileList

5. All'interno della sottochiave "ProfileList" cancellate la chiave etichettata come "Sid.bak"

6. Chiudete l'editor del Registro e riavviate. In questo modo renderete permanenti le modifiche effettuate fino ad ora.

L'intento di questa procedura è quello di ricreare la cartella che contiene il profilo utente, ripristinando il normale funzionamento del sistema operativo. Un riferimento alla discussione ivi trattata lo potete consultare a questo indirizzo.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)