© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Gestire hard disk esterni: una soluzione per l’archiviazione dati con due stazioni fisse. La Dual Docking Station D2+ e la Docking Station C1 Sata HDD

Per tutti coloro che utilizzano da tempo uno o più hard disk esterni per coadiuvare la capienza del disco fisso del proprio computer, ho una soluzione molto interessante da proporre.
Sul mercato sono disponibili due stazioni veramente molto comode per lo storage esterno. Le propone iTek e sono la Dual Docking Station D2+ e la Docking Station C1 Sata HDD.

Il primo modello, la Dual Docking Station D2+, è un dispositivo piccolino dalle dimensioni di 15 x 13 centimetri. E’ gestito dal processore PICO1.9 SteelVien RISC ed è in grado di ospitare fino a due hard disk con interfaccia Serial Ata. Anche di capacità diversa. Sia nel formato da 2,5 pollici che in quello da 3,5 pollici.

La capacità dei due dischi (qualora fossero collegati nello stesso momento) viene sommata e vedrete un unico hard disk.

Non è necessario ricorrere a nessun tipo di attrezzo o procedura particolare. Le unità di memoria di massa vanno semplicemente inserite verticalmente all’interno dei due box.

E questo rende la Dual Docking Station un gadget molto utile anche agli utenti meno esperti.
E’ possibile sfruttare dei classici collegamenti Usb 2.0 o i più veloci eSata. Comunque sono presenti anche altre interfacce come quella Bluetooth e il Wi-Fi 802.11n. E proprio grazie a queste due ultime modalità di connessione, è possibile accedere ai dati condivisi in modalità Wireless. Senza fili e da qualsiasi dispositivo: computer desktop, portatili o smartphone.

Nella parte frontale del Dual Docking Station D2+ è presente un lettore multi-formato di memoria flash tramite il quale è possibile riversare i dati presenti nella unità di massa portatile direttamente negli hard disk collegati alla stazione esterna di condivisione dati. Basterà cliccare semplicemente un bottone. E’ inoltre presente un lettore Sim card, che permette all’utente di accedere al contenuto della propria scheda telefonica: rubrica, messaggi, foto, video, etc…

Il secondo modello, invece, è una soluzione più economica. La Docking Station C1 Sata HDD è dotata di un unico slot per l’alloggiamento dell’hard disk e possiede soltanto l’interfaccia Usb 2.0. E’ quindi privo della più performante eSata e non offre la possibilità di condivisione dati Wireless.

Il prezzo è di circa 100 euro per l’iTek Dual Docking Station D2+ e 30 euro per la Docking Station C1 Sata HDD.
Naturalmente potete comprarlo dove meglio volete. Lì dove potete risparmiare e siete sicuri di non essere truffati. Ad ogni modo vi linco un’azienda italiana che li distribuisce – BESTIT.

Chi sono? admin

Mi presento.
Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie.
Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l’età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere – del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa – e fuori – si fa quello che dice Lei :)

COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi.

In fede,
Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *