mercoledì 21 aprile 2010

Come Rimuovere un Virus che impedisce l'avvio di Windows: Scansione di un PC Windows attraverso un CD Live eseguito su Ubuntu ed Alternative

Molte volte non è possibile eliminare un virus (sarebbe più corretto usare il termine generico di malware) tramite le normali scansioni di Windows. Alcuni virus, ad esempio, causano il continuo riavvio del sistema operativo di casa Redmond. In questi casi ci vengono in aiuto gli altri sistemi operativi. Uno su tutti: il gratuito e leggerissimo Ubuntu.

Quello che vi suggerisco di fare è SCANSIONARE L'HARD DISK, CON UNO O PIU' ANTIVIRUS, TRAMITE UBUNTU.


Ci sono una serie di programmi di sicurezza da poter usare su Ubuntu. clamav, avast!, AVG per Linux, F-Prot, NOD32 Antivirus for Linux, Kaspersky Anti-Virus 2010, Avira AntiVir Personal for Linux / Solaris, solo per fare alcuni esempi. Ultimamente ho provato avast! e devo ammettere di essermi trovato proprio bene (logicamente è un discorso soggettivo e molto dipende dal tipo di infezione contratta).

Purtroppo avast! non supporta i sistemi a 64 bit. Potete provare ad utilizzarlo ugualmente, ma quasi sicuramente non funzionerà correttamente. Se desiderate utilizzare avast!, per eseguire una bella scansione dei virus che infettano il vostro hard disk, allora accertatevi di procurarvi ed utilizzare CD Live di Ubuntu a 32-bit.

Recatevi quindi su www.ubuntu-it.org/ e scaricate l'ultima versione del sistema operativo da poter lanciare direttamente dal CD inserito nell'unità ottica del computer. Mi raccomando, scaricate la versione a 32 bit (x86) se volete usare, come antivirus per la scansione, avast!

Riavviate il computer ed eseguite il sistema operativo dal disco. Per farlo potrebbe essere necessario modificare alcune impostazioni dal Bios. Andate in Boot Device Priority ed impostate il CD-Rom come primo dispositivo di boot.
Lanciate Ubuntu. Quando vi si aprirà il sistema operativo, cliccate sull'icona che vi consentirà di aprire il browser (Firefox) e navigate fino ad arrivare alla pagina www.avast.com dove potrete scaricare l'antivirus da utilizzare. Scegliete il link che riporta la seguente dicitura: "avast! Linux Edition (DEB package)". Deb sta per Debian software package.

Mentre state scaricando il programma, nella destinazione di default, compilate il form di registrazione su avast! se non disponete di una licenza d'uso per la versione trial di 30 giorni del programma.

E' scritto chiaramente nella stessa pagina di download - Note: the program will not work without a valid license key. To get your key, please use the registration form.

Cliccate su Applicazioni (in alto a sinistra), Accessori e poi su Terminale. Nello screenshot che vedrete a breve, è utilizzata la nomenclatura in lingua inglese. Ad ogni modo, non dovreste incontrare difficoltà.


Nella finestra che vi si aprirà, eseguite le seguenti linee di comando. Dovete dare un colpetto d'invio per ogni riga:

  • cd Downloads
  • sudo dpkg –i avast*

Tramite questi comandi abbiamo chiesto al sistema di installare l'antivirus scaricato poc'anzi, avast!, per l'ambiente live di Ubuntu.

Per garantirvi la possibilità di una scansione più efficace, che consulti un database aggiornato fino alla data più recente di rilascio, digitate il seguente comando (sempre nella stessa finestra di due secondi fa):

  • sudo sysctl –w kernel.shmmax=128000000

A questo punto dovreste esser pronti per lanciare avast!
Cliccate nuovamente sulla voce Applicazioni, in alto a destra, poi su Accessori ed, infine, su avast! Antivirus.
Vi si aprirà una finestra di dialogo per richiedere l'inserimento della chiave di licenza. Consultate le vostre e-mail e copiate il codice che avast! vi ha mandato.

Una volta che il programma verrà lanciato, vi accorgerete immediatamente che il database dei virus è obsoleto. Dovete aggiornarlo. Fatelo cliccando sulla voce "Update database", dovrebbe esserci accanto una freccia blu.

Ma non dimenticate il vostro intento primario: eseguire una scansione di Windows. Per farlo è necessario prima "montarlo".
In alto a sinistra, vicino ad Applicazioni, è presente la voce "Places". Cliccatela e dalle dimensioni dovreste tranquillamente riconoscere l'hard drive sul quale è installato il Windows.
Se desiderate intervenire in maniera più precisa, magari perchè non riuscite a distinguere la partizione infetta che contiene il Windows, fate in questo modo.

Da "Places" cliccate su "Computer" e sfogliate ogni cartella fino a trovare quella di vostro interesse. A seconda dei file all'interno della partizione non avrete problemi a riconoscerla. Ora segnatevi l'indirizzo (forse sarebbe meglio dire codice) che appare sulla barra del menù della finestra (File Browser).


Dopo averlo montato, semplicemente cliccandoci sopra da "Places", vi accorgerete che l'hard drive comparirà sul vostro desktop. Benissimo, manca poco.
Aprite avast! e chiedetegli di eseguire una scansione all'interno della cartella che sarete voi a selezionare specificandone il percorso (troverete il codice dell'hard disk sopra intercettato sfogliando il menù ad albero ed accedendo alla cartella "media").

Se durante la scansione dovesse essere intercettato un virus, al solito, avete due possibili scelte da prendere. O cancellate il file cliccando su "Delete" o lo relegate in quarantena se non siete sicuri al 100% che sia un virus (come nel caso di un possibile falso positivo).

A fine operazione il vostro computer dovrebbe essere libero da ogni forma di virus ed al riavvio dovrebbe avviarsi Windows normalmente.

Qualora avast! non riuscisse a rimuovere il virus è doveroso provare con altre suite di sicurezza o fare delle ricerche approfondite sul file che viene segnalato, ma non rimosso.


Guida alle alternative: Come rimuovere eventuali Worm o virus o malware che impediscono l'avvio di Windows con un Antivirus Rescue CD.

Un'alternativa alla soluzione proposta qualche rigo sopra per eliminare i malware che infettano il vostro sistema, senza farvi avviare Windows, è quella di utilizzare un disco contenente un antivirus bootable. In questo modo dovreste poter rimuovere virus o altri programmi dannosi accedendo alle unità infettate senza che i malware si carichino. Degli ottimi strumenti sono Avira AntiVir Rescue System, BitDefender Rescue Disk, F-Secure Rescue CD. Per altri programmi che vi potrebbero aiutare a rimuovere Worm, virus, trojan, spyware, etc...consultate la pagina Scansioni antivirus GRATUITE, Strumenti, Consigli e Trucchetti per rimuovere GRATIS virus ed altri malware on-line.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)