© Tutti i diritti riservati e proprietà di computerprogrammi.com

Sistemi operativi a 64 bit e lettori di smart card Scr335, Scr355, Scr3310

L’incompatibilità tra computer che adottano sistemi operativi a 64 bit, come Windows Vista e Windows 7, e lettori di smart card Scr335, Scr355, Scr3310 ed il programma di supporto Siemens CardOs Api, sembra essere terminata.
Infatti sono stati rilasciati i driver per tutte le edizioni di Windows Vista e Windows 7.
Al momento in cui scrivo l’ultima release è la 4.45. Garantisce la piena funzionalità delle periferiche. Alla pagina che vi sto per lincare potrete trovare i driver da scaricare ed installare: www.scmmicro.com.

Anche il programma CardOS Api è stato aggiornato, però le versioni più aggiornate non possono essere scaricate, ma bisogna richiederne l’assistenza tecnica al produttore via e-mail.


Chi sono? admin

Mi presento. Sono Alessandro, un appassionato di computer e tecnologie. Nel 2008 ho aperto questo sito internet soprattutto per avvicinarmi al mondo dei blogger e capirne meglio la comunicazione e le potenzialità markettare in Italia (in realtà ho fatto la stessa cosa negli USA, dove ho studiato e dove ho vissuto a lungo). Attualmente (2017) lavoro come Business Developer e CMO, ma la mia passione per i computer e le innovazioni tecnologiche si è conservata integra. Purtroppo con l'età arrivano anche responsabilità sempre più pesanti ed il tempo libero da dedicare oggi al blogging è praticamente zero (anche perchè ho una famiglia numerosa e probabilmente conoscete già la mia dolce metà, Viola, ed il suo impegno in campo sociale con un bellissimo sito internet di salute e benessere - del quale curo la parte tecnica e verso il quale vi indirizzo nel caso in cui voleste mettervi in contatto con me ma non ci riusciate. In altre parole rivolgetevi al vero principale, perché in casa - e fuori - si fa quello che dice Lei :) COMMENTI: ho deciso di lasciare la possibilità di commentare gli articoli per far in modo che voi lettori possiate aiutarvi a vicenda in caso di problemi. In fede, Alessandro Tesla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *