sabato 6 marzo 2010

Guida illustrata per aiutarvi ad installare un hard disk SATA nel Computer

Nella tabella che vi ho preparato, spiego come smontare e ri-montare un disco rigido SATA. Fondamentalmente non è nulla di complicato, ma procedete per gradi e lentamente cercando di non far cadere per terra nessuna vite.
Prima di continuare lasciate che mi complimenti con voi per aver scelto un hard disk a tecnologia SATA. Al momento è la scelta migliore!



Sostituzione hard disk SATA


1. Per prima cosa spegnete il PC e togliete ogni forma d'alimentazione. Ponete il computer bello in alto su un tavolo e cominciate a svitare le viti laterali del case. Una volta che le avrete tolte, fate scivolare i pannelli lungo i fianchi per toglierli. L'effetto finale sarà quello di una moto nuda che mostra il motore ed il telaio.




Consigli
===============
Fate attenzione alle viti ed ai pannelli. Riponeteli in una zona franca in modo da non inciamparvi sopra. Indossare un braccialetto anti-statico non sarebbe affatto una cattiva idea.


2. Prima di tirare fuori l'hard disk staccate i cavi di alimentazione (che collegano l'alimentatore al disco fisso) e dati (cavi che lo collegano la scheda madre). Ma non è ancora il momento di estrarlo perché dovete SVITARE delle piccole viti (solitamente sono 4, ma il loro numero e collocazione variano da computer a computer) che si trovano sul fianco della memoria di massa e che la legano al telaio del case. Solo quando non ci sarà nessun altro impedimento, procedete con l'estrazione. In alcuni casi lo spazio potrebbe risultare risicato e conviene staccare altri cavi (che collegano altre componenti come unità ottiche) o rimuovere le RAM. Con un pò di calma e delicatezza si fa tutto.




Consigli
===============
Non tirate NIENTE se prima non avete staccato tutti cavi e tolto tutte le viti dai relativi slot e supporti.


3. A questo punto prendete tra le mani il nuovo hard disk che volete inserire nel vostro computer e riponetelo proprio dove avete appena rimosso la vecchia unità di memoria. Forse potrebbe convenirvi collegare i cavi d'alimentazione e dati prima dell'alloggiamento. Sentitevi liberi di gestire questa situazione con la massima libertà. Fate come vi viene meglio.




Consigli
===============
Assicuratevi di aver stretto (non troppo forte - rischiate di spanarle) le viti al telaio. Inoltre assicuratevi che sia posto in maniera comoda. Il più distante possibile dalle altre unità che si riscaldano facilmente, in modo che l'aria circoli meglio e la temperatura sia smorzata.


4. E' importante tenere ben presente che il cavo dati deve essere inserito nella scheda madre sul primo canale SATA disponibile. Se avete sostituito il disco primario, la sua posizione dovrebbe essere la SATA1. Se si trattasse di un disco aggiuntivo, allora, andrebbe in SATA2. Inoltre se state sostituendo un vecchio hard disk a tecnologia ATA (IDE) è MEGLIO CHE SAPPIATE che i cavi dati e alimentazione son diversi e bisogna avere delle predisposizioni. La maggior parte dei nuovi modelli di schede madri supportano almeno due hard disk di SATA, oltre a due canali IDE, e spesso sono supportate anche le diverse configurazioni RAID.
Ma anche il cavo che porta l'alimentazione al disco rigido è diverso e, in questo caso, vi occorre un adattatore. Alcuni alimentatori (i più recenti, per lo meno) presentano ambedue i cavi, per adattarsi ad ogni situazione. In caso contrario ciò che occorre è un cavo come quello che vedete nell'immagine.





5. A questo punto avete finito. Collegate l'alimentazione al computer ed accendetelo. Se l'hard disk fosse nuovo probabilmente sarà necessario installare il sistema operativo previa formattazione. Munitevi di disco di installazione e inseritelo nell'unità ottica (Potrebbe essere necessario accedere al Bios per impostare che ad ogni riavvio il computer acceda ai dati dell'unità ottica e non dell'hard disk - impostate il cd/dvd come primo dispositivo di boot. Boot Device Priority). Quando l'installazione del sistema operativo è terminata e tutto è OK, impostate come primo dispositivo di boot l'hard disk, spegnete il PC nuovamente e chiudete il case con le apposite viti.




Fine guida!

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)