sabato 16 gennaio 2010

Spegnimento improvviso del Computer. Che sia colpa della scheda madre o dell'alimentatore?

Prima di presentare il problema credo sia doveroso fornirne alcune informazioni. Per prima cosa, tempo addietro, era stata cambiata dall'assistenza tecnica in garanzia la scheda madre originale del computer per un malfunzionamento del bus Pci Express - Peripheral Component Interconnect.

Tutto ha funzionato per qualche settimana fino a quando ho riscontrato che il computer si spegneva, sempre più spesso, improvvisamente senza darmi alcun segnale dell'imminente chiusura violenta (e relativa perdita di dati) di tutti i programmi in funzione. Inoltre per riaccenderlo, alle volte, è necessario staccare e ricollegare la presa di alimentazione dalla corrente.

Dopo essermi accertato che non vi fosse nessun problema di surriscaldamento (temperatura indicata dal Bios = 40 gradi, polvere all'interno del case pressoché assente, ventole funzionanti), mi domandavo se la scheda madre centrasse qualcosa con questi sintomi.

Quello che so per certo è che spegnimenti repentini ed improvvisi sono sempre dovuti all'intervento di qualche sistema di sicurezza che agisce per evitare gravi danni all'hardware. Uno di questi meccanismi di sicurezza, che provvedono ad interrompere l'alimentazione, è implementato nella diagnostica della scheda madre e spegne il computer se (e solo se) rileva che la ventola della CPU non funziona come dovrebbe, rischiando di surriscaldare e bruciare il sistema, o che vi sono delle tensioni anomale, etc..


Per monitorare se questi parametri sono regolari o presentano anomalie, è possibile consultare la scheda Hardware-Monitor del Bios. Qualora fosse tutto ok, allora, la causa dello spegnimento improvviso del computer sarebbe da rintracciare nell'alimentatore. Sbalzi di tensione, cortocircuiti, gestione della corrente inefficace, etc...stimolano l'alimentatore a intraprendere dei meccanismi di difesa che prevedono lo spegnimento improvviso del computer.

Per resettare questo genere di sistema di protezione, e quindi ripristinare una sorta di normalità all'interno della macchina, è necessario scollegare l'alimentatore dalla corrente. Bisogna staccare la presa d'alimentazione, aspettare un pochino e ricollegarla alla rete elettrica.

Rileggendo la descrizione del problema e non avendo riscontrato anomalie nella scheda madre, l'unico indiziato sembrerebbe esser proprio l'alimentatore. Ora resta da capire cosa lo faccia scattare. E' presente qualche elemento che crea corto circuiti? Valutare cosa è collegato all'alimentatore e procedere ad esclusione sarebbe la prossima mossa da attuare e potrebbe variare da caso a caso.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)