martedì 21 dicembre 2010

Processori Intel Core: Ripristinare il giusto numero di Core qualora il sistema ne vedesse di meno

Ciao Alessandro,

Non riesco a capire per quale motivo i Core del mio sistema non vengono visualizzati tutti.
Mi spiego meglio.
Ho utilizzato il famoso programma Cpu-Z per controllare le caratteristiche del mio computer.
E' successo che mentre prima venivano visualizzati correttamente 2 Core e 4 Thread, da un paio di giorni viene visualizzato solo un Core.
Ho provato a controllare anche il System Info di Windows, ma niente.
Che cosa è successo? Come mai manca un Core nella conta?



Risposta


Per prima cosa consigliamo al nostro lettore di controllare che la versione utilizzata di Cpu-Z sia la più aggiornata.
Si pone infatti un problema di fondo.
I processori Intel Core sono dei prodotti relativamente recenti e quindi una versione datata del programma potrebbe non rilevare correttamente i parametri operativi.

Dopo aver sgravato il programma da qualsiasi responsabilità, è la volta di controllare il Bios. Infatti le impostazioni del BIOS influenzano direttamente la configurazione del processore.

Uno dei parametri da controllare è Mps (Multiprocessor Specification), da impostare alla versione 1.4.
Dopo la modifica il computer va spento per qualche secondo.
Poi è possibile riaccendere il PC e rieseguire Cpu-z, per vedere se il numero di cori è quello esatto.


Nel caso in cui non riusciste a risalire alle impostazioni del Bios che tirano in ballo il processore, bisogna attuare una strategia diversa e, per certi versi , più radicale: è necessario azzerare la memoria Cmos attraverso il ponticello predisposto sulla scheda madre. Successivamente verranno installate le impostazioni predefinite del BIOS.
Naturalmente è possibile accedere al ponticello della scheda madre solo nel caso di computer desktop.
Nei portatili è preferibile percorrere altre vie per azzerare la memoria Cmos.

Infine è possibile riavviare il computer e controllare nuovamente che venga segnalato il numero corretto di core.


Se l'esito fosse ancora negativo, allora vi incitiamo a controllare le impostazioni del sistema operativo.
Lanciate l'esegui eseguendo la combinazione di tasti [Win] + [R]. Digitate [msconfig] e date [Invio].
Nel segnalibro [Boot.ini] verificate che nel riquadro [Opzioni di Avvio] e poi in [Opzioni avanzate] non sia segnata alcuna voce.
Riavviate per l'ennesima volta il computer.

Se al riavvio la situazione non fosse cambiata, allora è molto probabile che il processore non sia stato riconosciuto durante l'installazione del sistema operativo.
Solitamente si verificano i problemi descritti dal nostro lettore quando Windows è installato con una CPU che viene cambiata in corso d'opera.
E' importante specificare che, durante l'installazione del sistema operativo, il Windows viene ottimizzato in maniera specifica per un determinato processore. La sua sostituzione potrebbe cagionare dei problemi al sistema.

Aprite [Gestione delle periferiche] --> cercate il sottoramo [Computer di Gestione periferiche] --> verificate che la configurazione della macchina sia etichettata come [PC multiprocessore Acpi].
Qualora riscontraste che la voce evidenziata fosse "PC uniprocessore Acpi", allora è chiaro il perchè i core aggiuntivi non venissero utilizzati.

Purtroppo per risolvere il problema bisogna reinstallare daccapo il sistema operativo Windows. Infatti questo sistema di gestione è integrato nell'hardware Abstraction Layer e non c'è modo di modificarlo dopo la sua installazione.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)