venerdì 4 giugno 2010

Come aggiornare il Bios quando il microprocessore non è riconosciuto dalla scheda madre

Quando si ha intenzione di comprare un nuovo microprocessore per la propria scheda madre, una delle primissime cose da fare è quella di controllare se il Bios della scheda madre la nuova CPU possono andare d'accordo.

La presenza del Bios all'interno del microcodice specifico è di primaria importanza perchè il processore possa manifestare a pieno le proprie caratteristiche e dare fondo a tutte le risorse per dar mostra delle sue prestazioni ottimali.

In mancanza di tutto questo il computer sarà in grado di eseguire soltanto quelle che sono le operazioni fondamentali come il test diagnostico iniziale, l'accesso al menù del Bios e l'aggiornamento della flash Eprom.

In caso di totale incompatibilità tra il Bios e la nuova Cpu, invece, accade praticamente che il Post fallisce ed il computer non si riesce ad avviare. In questi casi è necessario montare nuovamente sulla scheda madre un processore che sia compatibile e riconosciuto dal Bios e poi eseguire l'aggiornamento che solitamente si trova tranquillamente su Internet.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)