lunedì 19 aprile 2010

Windows lento e Firewall: ZoneAlarm Securuty Suite rallenta di molto l'avvio del Computer. Proviamo a velocizzarlo

Molti utenti si sorprendono di quanto possa rallentarsi l'avvio di Windows dopo aver installato una suite di sicurezza informatica. Questi programmi, infatti, sono delle mura di cinta che costituiscono la difesa del vostro sistema dagli attacchi provenienti dalla Rete, ma impegnano buona parte delle risorse del Computer.
I tempi di caricamento del sistema operativo risentono di un aumento fisiologico.

Per capire meglio il perchè ciò avvenga e per cercare di trovare una soluzione, è bene conoscere meglio i programmi di CheckPoint. Un Firewall principalmente si frappone tra i driver che gestiscono la Rete e lo stack TcP/IP. In questo modo riescono a filtrare il traffico proveniente dall'esterno prima che questo raggiunga "l'interno del computer".
Anche il traffico in uscita viene sottoposto a scansione ed è l'utente stesso che può dettare le regole per una difesa efficace o meno.

Questo compito può essere assolto solo se tutte le operazioni di traffico, da e verso la rete, restano bloccate fino a quando il programma, nel caso specifico ZoneAlarm Securuty Suite, non ha completato il suo caricamento ed è pronto ad operare. Purtroppo è proprio questa procedura che rallenta il caricamento di certe applicazioni che normalmente richiederebbero solo pochi istanti per la loro apertura. E ciò ritarda la disponibilità del desktop, rallentando (alle volte enormemente) l'avvio del Windows.

Per cercare di risolvere o almeno attenuare il problema, consiglio di avvalervi dell'uso di un ottimo programmino: Startup Control Panel. Potete scaricarlo gratuitamente a questo indirizzo. Grazie a questo programma disabiliterete facilmente (in maniera temporanea o permanente) tutte quelle applicazioni in esecuzione automatica che non vi sembrano indispensabili.

L'intento è quello di far caricare prima il desktop e poi lasciare che questi programmi in esecuzione automatica vengano rimessi in esecuzione uno alla volta. In questo modo potrete anche beccare quello che si apre più lentamente e che quasi certamente rallentava l'avvio del Windows.

Qualora questa tecnica non desse gli esiti sperati, fate in questo modo:

1. Eseguite il comando "Msconfig" dal box di ricerca che trovate nello Start Menù.

2. Nella sezione "Services"selezionate l'opzione per nascondere i servizi Microsoft.

3. Escludete tutti i componenti non essenziali (attenti ai componenti fondamentali!!).

4. Riavviate il computer. Il suo avvio dovrebbe essere notevolmente più rapido.

5. Riattivate uno alla volta i servizi precedentemente disattivati fino ad individuare quello o quelli che aggravano maggiormente la velocità d'avvio del sistema.

Solitamente i programmi maggiormente indiziati sono quelli di deframmentazione automatica, quelli per i backup dei dati in tempo reale, quelli che gestiscono delle funzioni multimediali ed alcune barre strumenti residenti in memoria.

Nessun commento:

Posta un commento

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)