domenica 13 maggio 2012

Scudetto 2010, un gioco per tutti gli allenatori virtuali

Scudetto 2010
Avete sempre desiderato diventare un allenatore di calcio? Volete cimentarvi in un gioco che virtualmente vi trasformi in un allenatore?

E allora credo che Scudetto 2010 potrà piacervi.

Non ha avuto molta fortuna negli ultimi anni o, almeno, non è andato tutto come si sperava.

Ma quest'anno torna. E lo fa con una campagna marketing aggressiva. Fino alla release ufficiale, gli utenti potevano acquistare una copia del gioco semplicemente effettuando un'offerta libera, per nulla vincolata.

Il mestiere dell'allenatore è sempre quello, sembra che i giocatori cambino, le epoche cambino, ma i moduli e le tattiche di base son sempre quelle.

Seguendo questo pensiero, in Scudetto 2010 troverete un mix di elementi tradizionali e innovazioni (non sempre significative).

Siete pronti alla sfida lanciata da Football Manager?

Vi ritroverete catapultati nella figura onnipotente di dirigente/allenatore. A voi spetterà prendere decisioni che comprendono allenamenti, strategie di gioco, calciomercato, pubbliche relazioni con la stampa.


Il layout dei menu è più chiaro e intuitivo rispetto alle edizioni precedenti. In pochi step è possibile accedere a tutte le opzioni di gioco.

Conoscete gli schemi base, giusto? Ma li conoscono anche i vostri avversari. Quindi createne di vostri.

Il gioco è molto realistico. Alla sua realizzazione hanno partecipato veri allenatori professionisti come Mervyn Day, Alan Curbishley e Gordon Strachan.

Un vero spasso è il calcio mercato. Potete sia comprare i vostri beniamini preferiti, già affermati fuoriclasse, o avvalervi del lavoro di osservatori e talent scout che girano il mondo in cerca di talenti in erba. L'area geografica la sceglierete voi.

La visione della partita diventa molto più realistica grazie al nuovo motore grafico in 3D che, perlomeno, rende meglio l'idea di una partita giocata (ci sono soltanto cinquecento animazioni di cui un calciatore virtuale può usufruire – sempre meglio dei puntini).

A fine partita bisogna gestire gli umori dello spogliatoio, dei tifosi e della stampa che, se non prese in considerazione, avranno delle ripercussioni sul morale (=risultati) della squadra.

Requisiti minimi per giocare a Scudetto 2010 - Championship Manager



Processore: Intel Pentium 4 a 3 GHz o equivalente
Memoria (Mbyte): 1.024
Scheda grafica/memoria (Mbyte): compatibile Direct 3D (DirectX 9.0c)/128
Spazio libero su disco (Gbyte): 3

Il gioco ha un costo di 29,90 Euro, appartiene al produttore Eidos (Beautiful Game Studios) e viene distribuito dalla Namco Bandai Italia.

1 commento:

Vi ringrazio per le email ed i commenti di stima ed apprezzamento. Mi scuso in anticipo se non riesco a ringraziarvi tutti di cuore! Alessandro.

Per lasciare velocemente un commento, cliccate su [Seleziona profilo..] e poi su [Nome/URL]. Potete anche non inserire un indirizzo internet e mettere solo il nome :)